2.500 euro a sostegno de “La botega di Samuele” grazie al bando della Fondazione Aquila

2.500 euro a sostegno de “La botega di Samuele” grazie al bando della Fondazione Aquila

Antonio Angelini, a nome del CDA Fondazione Aquila, ha consegnato l'assegno alla Presidente della Cooperativa Samuele

Antonio Angelini, membro del CDA di Fondazione Aquila per lo Sport Trentino, ha consegnato ieri a Veronica Sommadossi, presidente della Cooperativa Samuele, l’assegno del valore di 2.500 euro, uno dei tre premi assegnati da Fondazione Aquila con il bando promosso in estate per le associazioni legate ad AquiLab per progetti legati alla ripartenza. Tale bando aveva l’obiettivo di stimolare l’avvio di nuovi progetti legati al nuovo contesto segnato dalla pandemia, garantendo un sostegno economico che potesse contribuire alla realizzazione dell’idea progettuale. La Cooperativa Samuele ha presentato in tale occasione il progetto “La Botega di Samuele”, ossia un nuovo spazio fisico e virtuale in cui promuovere – oltre ai prodotti dei laboratori di agricoltura sociale e di ristorazione della cooperativa – una selezione di articoli freschi e trasformati degli attori dell’economia solidale e dei produttori del Trentino, scelti secondo criteri di impatto sociale, sostenibilità ambientale e filiera corta.

Un progetto nato per reagire alla situazione critica del settore ristorazione della cooperativa, che in seguito all’emergenza ha avuto grosse ricadute economiche e formative che hanno portato a ripensare con creatività il quadro esistente, e per rispondere insieme all’esigenza di finalizzare la produzione del laboratorio di agricoltura sociale, da tempo impegnato ad implementare la propria filiera produttiva con la volontà di fare rete con le realtà del territorio. Un’occasione per realizzare una collaborazione ancora più stretta tra i settori della cooperativa e rispondere al meglio alle nuove esigenze formative dei corsisti, in conformità con le norme di sicurezza. La prospettiva del progetto era quella di poter offrire un carrello spesa – confezionato dai corsisti in formazione, supportati dagli educatori – sempre più completo e vario, per rispondere in modo esaustivo a tutte le esigenze dei clienti. E così è stato, come ha avuto modo di apprezzare l’avvocato Antonio Angelini vedendo tutti i buonissimi prodotti in vendita (in primis frutta e verdura dell’orto e dei campi di Samuele e specialità gastronomiche della “Fucina”) presso la sede della cooperativa, all’interno della struttura di Villa Sant’Ignazio in località alle Laste di Trento.

Infatti, da luglio è possibile acquistare direttamente i prodotti freschi e confezionati della Botega di Samuele presso la sede o prenotarli online al modulo d’ordine settimanale, attivo dal giovedì sera alla domenica, ritirandoli poi la settimana successiva nei vari punti predisposti anche in città: non solo, Samuele si è attrezzata anche per consegnare a domicilio le borse della spesa, un servizio particolarmente utile in questo periodo. La spesa può essere ordinata online al seguente link: https://form.jotform.com/201542608316045 , dove si possono poi trovare tutte le info necessarie per acquistare e ritirare la spesa.

Il premio che abbiamo ricevuto ci riempie di gioia. – conferma la Presidente Veronica Sommadossi – E’ un sostegno concreto a La Botega, un progetto nel quale crediamo molto, ed è anche un riconoscimento dell’impegno e degli sforzi che la nostra cooperativa sta portando avanti per fronteggiare questo momento storico.  Dietro ogni spesa che ci viene ordinata a La Botega ci sono piccole e grandi abilità che i ragazzi e le ragazze coinvolti possono apprendere: raccogliere gli ordini, confezionare la spesa, conoscere i prodotti. La Fondazione, con questa iniziativa, non sostiene solo l’avvio di un progetto ma anche la possibilità per loro di continuare un percorso di formazione e di crescita. Per questo ci tengo a ringraziare la Fondazione Aquila per lo Sport Trentino, a nome mio, della cooperativa e dei corsisti che ogni giovedì e venerdì rendono La Botega uno spazio vivo e attivo

Fonte: Ufficio Stampa Aquila Basket.

Commenta