Rumors NBA

Scegli una data

Cavaliers, lungo periodo di stop per Kevin Love?

I Cleveland Cavaliers potrebbero rimanere senza l’infortunato Kevin Love per un lungo periodo.

La comunicazione dei tempi specifici sul recupero di Love non sono previsti prima di martedì. Tuttavia, secondo quanto riportato da Marc Stein del New York Times, i Cavaliers starebbero considerando l’idea di tenerlo a riposo per un lungo periodo in modo da recuperare pienamente dall’infortunio al piede.

Fonte: Marc Stein.

Lonzo Ball rimarrà il playmaker titolare dei Lakers nonostante il rientro di Rajon Rondo

Secondo quanto riportato da Espn, Lonzo Ball continuerà a partire in quintetto per i Los Angeles Lakers nonostante il rientro di Rajon Rondo, che ha finito di scontare la squalifica.


Nelle 3 partite in cui è partito titolare, Ball ha fatto registrare medie di 12.7 punti (53% FG, 40% 3P), 6.3 rimbalzi, 6.7 assist e 2.7 recuperi.

Fonte: Espn.

I Rockets tornano alla carica per Jimmy Butler: offerte quattro prime scelte

Gli Houston Rockets sono tornati alla carica con i Timberwolves per provare a prendere Jimmy Butler. Secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski, i Rockets hanno messo sul piatto ben quattro prime scelte future per convincere Minnesota a lasciar partire lo scontento Butler.

 

Butler sarà free agent il prossimo primo luglio 2019 se deciderà di non esercitare la player option da $19.8 milioni di dollari.

Kobe Bryant scherza al Jimmy Kimmel Live: Se i Lakers andranno 0-5 tornerò in campo

Ospite di Jimmy Kimmel, Kobe Bryant ha scherzato su un suo possibile ritorno in campo ai Lakers.

Kobe ha ammesso di aver visto solo gli ultimi 8 minuti della sfida persa dai Lakers contro gli Spurs.

“Se vanno 0-5 torno in campo” ha detto Kobe che ha poi precisato. “Non ci sono chance che torni”.

Kobe ha anche ammesso di aver parlato con Jeanie Buss prima dell’arrivo di LeBron James.

 

 

Cavs: frizioni tra Tyronn Lue ed il front office?

C’è grossa indecisione in casa Cavaliers su come gestire questo inizio di stagione. I Cavs hanno iniziato l’anno con zero vittorie e tre sconfitte.

Kyle Korver, JR Smith e Channing Frye erano inizialmente fuori dalle rotazioni della squadra, secondo quanto detto loro dal GM Koby Altman.

Ma martedì sia Korver che Smith sono tornati ad allenarsi e potrebbero anche scendere in campo alla prossima di regular season.

La decisione di Lue sembra essere contro il volere del front office della franchigia.

Dalla parte del coach si è schierato Kevin Love.

“Se vogliamo far crescere i giovani, i giocatori che sanno come si vincono le partite devono giocare” ha detto Love. “Penso che avere in campo Kyle, Channing e JR, che sanno come si vincono gli incontri, aiuterebbe anche gli altri. Quindi devono giocare”.

Fonte: Amico Hoops.

Alcune squadre stanno già pensando cosa offrire ai Pelicans se Davis non dovesse rinnovare la prossima estate

Anthony Davis non sarà free agent prima del 2020 anche se in estate potrà firmare una estensione contrattuale. Ma alcune squadre stanno già pensando a cosa poter offrire ai Pelicans nel caso in cui Davis non firmasse il prolungamento contrattuale la prossima estate.

Davis ha sempre detto di voler rimanere ai Pelicans e l’inizio di stagione fantastico da parte della franchigia sta contribuendo a rafforzare la sua volontà di rimanere a New Orleans.

Fonte: ESPN.

I New Orleans Pelicans avranno la loro franchigia affiliata in NBA G League

Secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN, i New Orleans Pelicans stanno per annunciare la nascita della loro nuova franchigia affiliata in NBA G League.

La franchigia inizierà a giocare a partire dalla stagione 2019-20 a Erie, Pennsylvania, prima di trasferirsi a Birmingham non appena verranno completati i lavori per la nuova arena nella città dell’Alabama.

Si tratta di un nuovo passo avanti importante nel processo di espansione della NBA G League, che quindi dalla stagione 2019-20 avrà ben 28 squadre. Portland e Denver sono le uniche due squadre che non hanno ancora annunciato la nascita delle loro affiliate nella lega di sviluppo.

Fonte: Adrian Wojnarowski.

Indiana Pacers: Leaf ancora out, Sabonis è pronto per la partita sul campo di Minnesota

Gli Indiana Pacers hanno annunciato che Domantas Sabonis ha recuperato dai problemi al ginocchio e sarà disponibile per la sfida contro i Timberwolves, mentre TJ Leaf sarà ancora assente.

 

Luke Walton nega che Rajon Rondo abbia sputato a Chris Paul

Dopo la sessione odierna di allenamenti, i reporter americani presenti hanno chiesto informazioni a Luke Walton riguardo all’episodio accaduto la scorsa notte durante il match contro i Rockets.

Alla domanda se Rajon Rondo avesse effettivamente sputato a Chris Paul, il coach dei Lakers ha risposto di no.

Intanto il verdetto da parte della NBA sulle eventuali squalifiche dovrebbe arrivare oggi entro l’inizio della partita tra Houston e Clippers.

Fonte: Tania Ganguli.

Chicago Bulls: Denzel Valentine ancora fuori, potrebbe saltare diverse settimane

Secondo quanto riportato da K.C. Johnson, si allontana il momento del ritorno in campo di Denzel Valentine, swingman dei Chicago Bulls.
Valentine è alle prese con dei problemi alla caviglia, le sue condizioni saranno rivalutate tra due settimane.


Shaquille Harrison firmerà con i Chicago Bulls

Secondo quanto riportato da Shams Carania, i Chicago Bulls hanno trovato un accordo con Shaquille Harrison, play/guardia appena tagliato dai Phoenix Suns.
A fargli spazio dovrebbe essere Omer Asik.

Tegola per i Knicks, Kevin Knox rischia di stare fuori 4 settimane

Secondo quanto riportato da Shams Carania, Kevin Knox potrebbe perdere dalle 2 alle 4 settimane in seguito all’infortunio alla caviglia sinistra verificatosi durante la partita di stanotte.


Fonte: Shams Carania.

NBA G League Draft 2018: il riepilogo delle scelte

Ecco il riepilogo di tutte le scelte dell’NBA G League Draft 2018 che è andato in scena oggi alle ore 19 e che si è appena concluso. La prima scelta assoluta, senza particolari sorprese, è Willie Reed, ala/centro con cinque anni di esperienza in NBA, seguito dall’ex Houston Rockets Chinanu Onuaku. Tra i giocatori scelti troviamo diverse matricole interessanti, come Manu Lecomte, Daxter Miles Jr. Rob Gray. Da segnalare anche due prospetti europei: Alen Smailagic, prospetto serbo classe 2000 scelto dai South Bay Lakers e Darel Poirier, francese classe 1997 scelto dai Canton Charge e ceduto ai Capital City Go-Go. Tra le vecchie conoscenze del basket italiano troviamo Durand Scott, Michael Qualls LaQuinton Ross. Alla voce “figli e fratelli d’arte” troviamo Juwan Howard Jr. Jaleel Cousins. Tra i veterani eleggibili emergono DeJuan Blair e Hakim Warrick, mentre rimane undrafted Arnett Moultrie.

PRIMO GIRO

1. Willie Reed (Salt Lake City)
2. Chinanu Onuaku (Greensboro)
3. Tyler Nelson (Greensboro)
4. Alen Smailagic (South Bay)
5. Terrell Miller (Erie)
6. Aaron Epps (Northern Arizona)
7. Darel Poirier (Canton, ceduto a Capital City)
8. Terry Maston (Stockton)
9. Hakim Warrick (Delaware)
10. Jordan Howard (Santa Cruz)
11. Daxter Miles Jr. (Iowa)
12. Joe Kilgore (Windy City)
13. Jovan Mooring (Grand Rapids)
14. Durand Scott (Long Island)
15. Noah Allen (Capital City)
16. Roddy Peters (Northern Arizona)
17. Kentrell Barkley (Santa Cruz)
18. Jemerrio Jones (Santa Cruz)
19. Micah Seaborn (Grand Rapids)
20. Manu Lecomte (Agua Caliente)
21. Sanjay Lumpkin (Erie)
22. Jabari Craig (Long Island)
23. Marcus Marshall (Delaware)
24. QJ Peterson (Lakeland)
25. LeRon Black (Raptors 905)
26. Connor Burchfield (Austin)
27. Chris Wray (Westchester)

SECONDO GIRO

28. Justin Reyes (Salt Lake City)
29. Jahvari Josiah (Long Island)
30. Rob Gray (Fort Wayne)
31. Anthony Walker (Stockton)
32. Deion McClenton (Long Island)
33. Tavrion Dawson (Long Island)
34. Shawndre’ Jones (Canton)
35. James Demery (Salt Lake City)
36. A.J. Mosby (Northern Arizona)
37. DeAngelo Isby (Santa Cruz)
38. Mike Amius (Iowa)
39. Greensboro Swarm decidono di saltare la scelta
40. Jalen Hayes (Sioux Falls)
41. Marquez Letcher-Ellis (Fort Wayne)
42. Devon Bookert (Capital City)
43. Juwan Howard Jr. (Sioux Falls)
44. Colton Weisbrod (South Bay)
45. Tommy Hamilton (Erie)
46. Akil Douglas (Oklahoma City)
47. Lexus Williams (Texas)
48. Brandon Hollins (Grand Rapids)
49. Jaleel Cousins (Rio Grande Valley)
50. Gli Stockton Kings decidono di saltare la scelta
51. LaQuinton Ross (Northern Arizona)
52. Parker Jackson-Cartwright (Raptors 905)
53. Jordan Johnson (Austin)
54. Freddie McSwain (Westchester)

TERZO GIRO

55. Gli Stockton Kings decidono di saltare la scelta
56. I Greensboro Swarm decidono di saltare la scelta
57. Jordan Downing (Delaware)
58. John Bohannon (Maine)
59. Kanellos Garbis (Wisconsin)
60. Curtis Phillips(Memphis)
61. I Canton Charge decidono di saltare la scelta
62. Tyquan Rolon (Maine)
63. Duane Wilson (Maine)
64. Marvin Smith (Windy City)
65. Gli Iowa Wolves decidono di saltare la scelta
66. Jared Sam (Fort Wayne)
67. I Sioux Falls Skyforce decidono di saltare la scelta
68. I Long Island Nets decidono di saltare la scelta
69. I Capital City Go-Go decidono di saltare la scelta
70. Gli Agua Caliente Clippers decidono di saltare la scelta
71. I South Bay Lakers decidono di saltare la scelta
72. Gli Agua Caliente Clippers decidono di saltare la scelta
73. Bryson Scott (Raptors 905)
74. Casey Jones (Texas)
75. Elijah Brown (Grand Rapids)
76. Branden Jenkins (Rio Grande Valley)
77. Tyree Murray (Santa Cruz)
78. I Fort Wayne Mad Ants decidono di saltare la scelta
79. I Raptors 905 decidono di saltare la scelta
80. Nick Dixon (Austin)
81. I Westchester Knicks decidono di saltare la scelta

QUARTO GIRO

82. I Salt Lake City Stars decidono di saltare la scelta
83. I Greensboro Swarm decidono di saltare la scelta
84. Gli Stockton Kings decidono di saltare la scelta
85. Schnider Herard (Maine)
86. Michael Qualls (Wisconsin)
87. I Wisconsin Herd decidono di saltare la scelta
88. I Canton Charge decidono di saltare la scelta
89. I Texas Legends decidono di saltare la scelta
90. Kameron Rooks (Delaware)
91. I Santa Cruz Warriors decidono di saltare la scelta
92. Gli Iowa Wolves decidono di saltare la scelta
93. I Windy City Bulls decidono di saltare la scelta
94. Jalen Bradley (Lakeland)
95. Nino Johnson (Memphis)
96. I Capital City Go-Go decidono di saltare la scelta
97. I Lakeland Magic decidono di saltare la scelta
98. I South Bay Lakers decidono di saltare la scelta
99. I Rio Grande Valley Vipers decidono di saltare la scelta
100. Gli Oklahoma City Blue decidono di saltare la scelta
101. I Texas Legends decidono di saltare la scelta
102. Keshawn Liggins (Grand Rapids)
103. I Rio Grande Valley Vipers decidono di saltare la scelta
104. I Maine Red Claws decidono di saltare la scelta
105. I Fort Wayne Mad Ants decidono di saltare la scelta
106. I Raptors 905 decidono di saltare la scelta
107. DeJuan Blair (Austin)
108. I Westchester Knicks decidono di saltare la scelta