Zurich Connect Supercoppa, le pagelle della Reyer Venezia

Zurich Connect Supercoppa, le pagelle della Reyer Venezia

Le pagelle della finalissima. Iniziamo con gli sconfitti

Filloy 6 – Dopo una gara mediocre ricompare nel finale regolamentare con otto punti nel quarto quarto. Gestisce male il pallone del potenziale successo.

Tonut 5 – 6 punti con 1/6 al tiro e -9 di plus/minus. Se la bocciatura mondiale doveva essere un’iniezione di rabbia, non si è vista.

Chappell 7 – Trascina la squadra con le giocate chiave del secondo tempo. Nel supplementare trova il gioco del +3 a 1.56, ma pesa quell’1/2 dalla lunetta a 90’’.

Stone 6 – 3 punti, 3 rimbalzi e 3 assist. Si sente soprattutto in difesa. Ma non basta.

De Nicolao sv

Daye 3 – Espulsione per doppio tecnico nel primo quarto di una finale. Difficile una peggiore figura dall’mvp delle ultime finali.

Bramos 6 – Si risveglia nel finale. Era 0/5 da 3, fa 2/2 e quando esce per cinque falli a 2.50 il destino di Venezia è segnato.

Watt 5 – 11 punti e 7 rimbalzi, ma anche 5/14 al tiro e ben 5 palle perse. Tante scelte sbagliate nei momenti chiave.

Cerella 6 – Dà un segnale difensivo nel momento peggiore.

Vidmar 5.5 – Prova a tenere botta nel primo tempo, ma cala alla distanza. -18 di plus/minus in 16’.

Coach De Raffaele 6 – Difficoltà estive, Daye espulso subito e -20 in apertura di secondo tempo: si poteva morire, ma la sua Venezia combatte e ha anche il pallone del successo.

Commenta