Zion Williamson: Non potevo chiedere una situazione migliore, possiamo puntare al titolo

Williamson viene da un'annata da freshman incredibile con la maglia di Duke, trascorsa con medie di 22.6 punti (74% da due, 33% da tre, 64% FT), 8.9 rimbalzi, 2.1 assist, 2.1 recuperi e 1.8 stoppate.

Zion Williamson, l’attesissimo rookie scelto al n.1 dello scorso Draft NBA dai New Orleans Pelicans, parla con La Gazzetta dello Sport delle sue sensazioni sulla stagione che sta per iniziare: “Non potevo chiedere una situazione migliore. I Pelicans giocano in velocità e alzano il ritmo costantemente, proprio come piace a me. Sto già lavorando con membri dello staff tecnico di New Orleans e in ogni esercizio viene sottolineato il discorso sul ritmo. Gli schemi offensivi dei Pelicans mi permetteranno di essere letale già dalla prossima stagione, ne sono convinto”

Sull’importanza dei veterani, e sul mix con i tanti talenti del roster dei Pelicans: “È fondamentale avere veterani sui quali fare affidamento, non solo sul parquet ma negli spogliatoi. Saranno il punto di riferimento dei più giovani, io stesso avrò bisogno dei loro consigli e della loro esperienza. Ma sono molto impressionato anche dal talento dei più giovani. Penso che possiamo puntare al titolo. Sì, sono convinto che questa squadra possa avere il titolo come obiettivo. So che non sono discorsi facili da fare, soprattutto considerata la complessità dell’Ovest. Ma la vedo così, mentirei se dicessi qualcosa di diverso. Poi sarà il campo a dare le risposte, ma resto convinto che quello debba essere il nostro obiettivo”

Williamson viene da un’annata da freshman incredibile con la maglia di Duke, trascorsa con medie di 22.6 punti (74% da due, 33% da tre, 64% FT), 8.9 rimbalzi, 2.1 assist, 2.1 recuperi e 1.8 stoppate.

Fonte: Gazzetta dello Sport.

Commenta