Zanotti: Salvezza importante, ma domenica dopo la gara avevo il magone per la delusione

Zanotti: Salvezza importante, ma domenica dopo la gara avevo il magone per la delusione

L'ala di VL Pesaro: Pareva che fossimo retrocessi ed è dipeso tutto dall'atteggiamento avuto fin dal primo quarto

Non esulta Simone Zanotti dalle colonne del Corriere dell’Adriatico per la salvezza della VL Pesaro: «L’obiettivo raggiunto era importante ma dopo la partita sembrava tutto tranne che ci fossimo salvati. Sono entrato in spogliatoio che avevo il magone, pareva che fossimo retrocessi ed è dipeso tutto dall’atteggiamento avuto fin dal primo quarto, come se fossimo presi dal panico e volessimo risolvere la situazione individualmente».

Poi prevale il sollievo: «A mente fredda sei un po’più tranquillo e riesci a ragionare meglio. Il giorno dopo capisci che, non avendo fatto una stagione brillante come gruppo, ti rendi conto che sei riuscito a raggiungere il traguardo ma sempre in un modo non meritatissimo, più per demerito degli altri che per merito tuo. Non eravamo e non siamo contenti ma non possiamo tornare indietro».

E sul futuro? «Non mi dispiacerebbe restare, si vedrà a fine stagione».

Commenta