Wurzburg vince anche il ritorno e va in finale, Varese reagisce solo nel finale ma per il derby…

Wurzburg vince anche il ritorno e va in finale, Varese reagisce solo nel finale ma per il derby…

I tedeschi dominano nel primo quarto (30-11) e mettono ulteriore ghiaccio ad una gara già chiusa nella partita d'andata

Con una sconfitta anche nella gara di ritorno la Openjobmetis Varese saluta la FIBA Europe Cup. La corsa dei biancorossi si ferma così in semifinale, in Germania non riesce l’impresa e così in finale vanno i tedeschi del s.Oliver Wurzburg. 89-86 il finale.

 

Dopo il -23 di Masnago di sette giorni fa, serviva una vera e propria impresa. Il recupero di Dominique Archie (soprattutto in ottica del derby di sabato contro Cantù) dava ad Attilio Caja una freccia in più da poter scagliare contro i tedeschi, ma ancora una volta l’impatto sulla partita dei ragazzi di Wucherer ha avuto la meglio. 30-11 nel primo quarto e gara assolutamente in naftalina, con sei giocatori in doppia cifra e il 46% di squadra nel tiro da tre punti.

 

La reazione biancorossa soltanto nell’ultimo periodo. Grazie ad un immarcabile Thomas Scrubb (29 punti e 10/15 dal campo), a più riprese unico biancorosso in doppia cifra. Vero, la reazione di Varese è arrivata con la gara ampiamente in ghiaccio. Ma può far comunque ben sperare in vista della sfida di Desio contro Cantù. Quella sì, da approcciare in maniera diversa per dare slancio alle proprie ambizioni da playoff.

 

[pb-game id=” 411971″]

Commenta