Westbrook sulla prima contro i Thunder: “In campo non ci sono amici”

Westbrook sulla prima contro i Thunder: “In campo non ci sono amici”

Prima partita da ex per il giocatore dei Rockets.

Partita speciale nella notte NBA per Russell Westbrook, che ha affrontato per la prima volta da avversario gli Oklahoma City Thunder, registrando 21 punti, 12 rimbalzi e 9 assist nella vittoria dei Thunder. Per la guardia dei Rockets, però, in campo è tutta un’altra storia.

“In campo, quando gioco, non ci sono amici, e sanno che non devono parlarmi. Steven [Adams, ndr] è un mio carissimo amico, ma oltrepassate le linee del campo. Durante la partita, io non ho amici. Se provi a parlarmi, non ti risponderò”, ha detto Westbrook.

Commenta