Walter De Raffaele: Contro Milano mi aspetto una partita molto fisica

Walter De Raffaele: Contro Milano mi aspetto una partita molto fisica

Le parole del coach di Venezia sul big match con Milano

Coach Walter De Raffaele ha presentato in conferenza stampa la sfida tra Umana Reyer e Olimpia Milano in programma domenica 15 dicembre alle 17.00 al Taliercio. Il Palasport è sold out, la partita sarà trasmessa in diretta tv su Eurosport 2 e Player.

“Arriva Milano: una partita per noi molto importante, soprattutto perché dobbiamo provare a scalare delle posizioni in classifica e ancor di più perché arriva una squadra forte, che non ha certo bisogno di presentazioni o di fare l’elenco di quanti campioni ha. Da Rodriguez a Scola, sappiamo quanta qualità ci sia in Milano, quindi è una partita che porta stimoli già di per se. Così come arriva uno degli allenatori più importanti in Europa, che stimo molto perché credo sia stato e sia uno di quelli, anche al di là dei risultati, che ha diffuso idee per tanti allenatori, quindi una fonte a cui provare ad abbeverarsi. Una partita quindi difficile ma per noi, al di là del fatto che affrontiamo Milano, importante perché non abbiamo mai vinto fuori casa e quindi le partite in casa diventano ancor più importanti. Siamo in una condizione nuova nel dover provare a risalire posizioni, perché la classifica non ci soddisfa.

Riguardo la partita, al di là di non sapere quale sarà l’allineamento e come sarà la disposizione dei giocatori di Milano, credo che sarà un match in cui sarà fondamentale il contenere le caratteristiche dei campioni e dei loro giocatori, più che non tanto le situazioni. Quindi, a livello difensivo, anche il desiderio di impattare con giocatori importanti può fare la differenza, così come la capacità di contrastare fisicamente su ogni match-up difensivo. Mi aspetto di conseguenza una partita molto fisica, “di Coppa”, perché contro una squadra di taglia molto grande. Mi aspetto anche una bella partita di pallacanestro, davanti al nostro pubblico: ci sarà il tutto esaurito, giustamente perché è una partita contro una bellissima squadra, e quindi noi dovremo essere bravi a trascinare il pubblico e farci trascinare all’interno di tutte le difficoltà che ci possono essere contro una squadra di questa caratura”.

Fonte: Ufficio Stampa Reyer Venezia.

Commenta