Vucinic sulle Final Eight: Mi piace il fatto che davvero non esista una favorita

Vucinic sulle Final Eight: Mi piace il fatto che davvero non esista una favorita

Il coach della Sidigas Avellino va controcorrente: Milano è la squadra più forte, che è cosa ben diversa. Le gare da dentro o fuori non sono facili da vincere nemmeno per i più forti

Esordiente alle Final Eight di Firenze, coach Nenad Vucinic della Sidigas Avellino ha rilasciato una lunga intervista a Time Out de La Gazzetta dello Sport: «Era uno degli obiettivi quando De Cesare e Alberani mi hanno chiamato. Abbiamo meritato di esserci, la ritengo una grande competizione. Ci sono le migliori e sopratutto mi piace il fatto che davvero non esista una favorita».

Eppure tutti indicano Milano. «Milano è la squadra più forte, che è cosa ben diversa. Le gare da dentro o fuori non sono facili da vincere nemmeno per i più forti. Lo hanno detto anche i miei colleghi nella conferenza stampa di presentazione, ricordando che un anno fa vinse Torino, una vera e propria sorpresa».

Commenta