Vucinic: “Poca lucidità, troppe palle perse”

Vucinic: “Poca lucidità, troppe palle perse”

Il commento del coach della Sidigas Avellino dopo il ko arrivato contro Le Mans

“Avevamo grande voglia di vincere questa partita per staccare il pass per il turno successivo, ma questo desiderio non ci ha fatto giocare con scaltrezza e intelligenza. Non abbiamo gestito al meglio gli attacchi, concedendo ben 19 punti da palle perse, e abbiamo concesso troppo a rimbalzo. Probabilmente stiamo pagando lo sforzo dell’ultimo mese e i ragazzi che hanno giocato molto stanno accusando un po’ di stanchezza. Le sconfitte di fila ovviamente non aiutano a tenere alto il morale, ma tutto questo non può rappresentare una scusante. Abbiamo giocato male e dobbiamo rialzare la testa perché dovremo provare a vincere l’ultimo match del gruppo sul parquet del Ventspils. Dobbiamo superare questo momento tutti insieme e sono convinto lo faremo. Già domenica avremo un match importante contro Bologna. Dopo aver iniziato bene, abbiamo perso il filo del discorso nel secondo quarto  ma eravamo riusciti a condurre il match. Nel terzo periodo invece loro sono stati molto bravi e noi invece non abbiamo mostrato la nostra migliore faccia. Le Mans ha fatto un’ottima partita, molto attenta, collezionando solo quattro palle perse; Thompson è stato molto bravo a guidare la squadra in campo. Abbiamo faticato in alcuni momenti in difesa, ma loro sono stati bravi anche a trovare tanti canestri difficili e con i rimbalzi offensivi ci hanno messo in difficoltà. Campogrande stasera non ha trovato spazio, anche per l’ottima serata di Silins, ma sta lavorando tanto. Harper? Ha avuto qualche problema di falli, ma era alla prima dopo due giorni di allenamenti e già ha fatto intravedere quanto può darci. Ora dobbiamo compattarci e guardare avanti, ci aspettano giorni non semplici, con spostamenti non così facili. Dobbiamo restare concentrati e lavorare”.

Commenta