Virtus, Djordjevic: “Sono orgoglioso. Arbitri? Ci stiamo facendo sentire con l’Eurolega”

Virtus, Djordjevic: “Sono orgoglioso. Arbitri? Ci stiamo facendo sentire con l’Eurolega”

Le parole del coach serbo dopo il successo sul San Lorenzo nella semifinale di Intercontinentale.

Primo atto della Coppa Intercontinentale positivo per la Virtus Bologna, che ha battuto agevolmente gli argentini del San Lorenzo prendendo il largo nella ripresa. Dopo la partita il coach delle Vu Nere, Sasha Djordjevic, si è espresso anche su temi che esulano dal weekend di Tenerife.

“Non è scontato scendere in campo meno di 48 ore dopo quella partita con questa energia, avendo dovuto prendere un volo di linea e non essere arrivati comodamente in charter. Un merito è di questi ragazzi, sono orgoglioso di loro e dovrebbero esserlo tutti, dalla società ai tifosi. Il giorno prima della partita ci siamo allenati in albergo, abbiamo fatto pesi e recupero fisico resettando la mente dopo il k.o. col Partizan. Questo è un gruppo orgogliosissimo, volevamo prenderci una rivincita e non ci siamo riusciti. Il mio messaggio per tutti quelli che sono venuti qui è dare energia ai ragazzi”, ha detto Djordjevic, che poi ha usato parole dure in merito agli arbitraggi dell’ultimo periodo: “Siamo in contatto anche con l’EuroLeague e ci stiamo facendo sentire, perché le fischiate di cui si è parlato contro il Partizan sono arrivate dall’arbitro turco, e noi ci giochiamo il passaggio contro una squadra turca”.

Fonte: Gazzetta dello Sport.

Commenta