Vincenzo Spadafora: Riapriamo le palestre non oltre il 25 maggio

Vincenzo Spadafora: Riapriamo le palestre non oltre il 25 maggio

Il Ministro Vincenzo Spadafora sulla ripresa degli altri sport che non siano il calcio fissata per il 18 maggio

Il Ministro Vincenzo Spadafora sulla ripresa degli altri sport che non siano il calcio fissata per il 18 maggio. Ecco le sue parole riportate dal corrieredellosport.it durante l’informativa al Senato:

«Anche tutti gli altri sport devono riprendere dal 18 maggio. Per questo abbiamo chiesto di ripartire con tutto lo sport di base, devono riaprire tutti quei centri che sono una grande necessità per gli sportivi italiani, come le palestre».

«Proporrò di farlo entro il 25 maggio. Ho già inviato al comitato tecnico scientifico le linee guida per le riaperture di questi centri. È prevedibile anticipare in caso di risposte. La data massima è quella del 25 maggio».

«Il protocollo inviato al cts, ascoltando ancora una volta le tante realtà dei territori e chi le gestisce. Le singole strutture sono molto diverse, parliamo di impianti di centinaia di metri quadri a piccole strutture. Tutti devono avere un protocollo adattabile a diverse situazioni, in modo tale che tutti possano riaprire».

«Sarà poi responsabilità loro garantire sicurezza dei clienti, questo invoglierà le persone ad andare e superare la paura. Metteremo a disposizione le risorse per tutti loro, in modo particolare presso tutte le federazioni, già nella attribuzione dei fondi per l’anno in corso era stata congelata una cifra del 5% di contributi, circa 17 milioni di euro».

«Quella cifra era stata destinata con un vincolo di individuare progetti per lo sport di base cui destinare quella cifra. Noi scongeleremo questi fondi e daremo una indicazione precisa, sostenere tutte le associazioni sportive locale, per usare quei fondi anche nell’attività di sanificazione o adeguamento, rispetto alle esigenze che il protoocllo chiederà. La bellezza delle discipline è che parliamo di tante materie diverse».

«Il tennis è un conto, la pesca sportiva è un altro, l’atleta a cavallo ancora. A tutte dobbiamo garantire la possibilità di ripartire entro il 25 maggio. Ci siamo posti anche il tema dei centri estivi e delle attività per l’infanzia».

«Abbiamo firmato con la ministra Bonetti un protocollo per ripartire in sicurezza. Questo investimento sullo sport di base è uno dei più importanti punti su cui puntare».

Fonte: corrieredellosport.it.

Commenta