Vincenzo Esposito: Se si vuole essere competitivi dal quarto in posto in su bisogna investire

Vincenzo Esposito: Se si vuole essere competitivi dal quarto in posto in su bisogna investire

Esposito parla delle sue idee per rendere Brescia una squadra stabilmente da prime quattro posizioni

La Germani Brescia è terza in classifica a pari merito con l’AX Armani Exchange Milano. Ma coach Vincenzo Esposito non vuole che la società si segga sugli allori ma nel corso della sua intervista a Il Giornale di Brescia indica la strada per crescere e rimanere nelle migliori quattro forze del campionato.

“Per quanto riguarda il campionato, restare tra le prime otto è possibile. Se si vuole essere competitivi dal quarto posto in su è necessario investire. Bisogna ampliare la base sociale e organizzativa. Bisogna rendersi conto della struttura delle nostre concorrenti. In questo senso io cerco di portare le mie idee” ha detto Esposito. “Non è il momento di guardare ciò che si è fatto ma di progettare ciò che si potrà fare. Non bisogna sedersi. Questa è una occasione d’oro per compiere uno scatto. Per guardare più avanti. La società è stata fin qui abile a non compiere il passo più lungo della gamba. Credo molto in Brescia come piazza. Può crescere e sperimentare, forte di un territorio solido e florido dal punto di vista economico, gestionale, strutturale e organizzativo. Ne parlo spesso con la dirigenza. Per me è fattibilissimo. Ci credo molto”.

Commenta