Varese surclassa Brindisi e continua a volare, i pugliesi frenano dopo quattro vittorie

Varese surclassa Brindisi e continua a volare, i pugliesi frenano dopo quattro vittorie

Vittoria netta della squadra biancorossa, che si prende una rivincita sui tanti ex di turno

Una vera e propria prova di forza quella espressa dall’Openjobmetis Varese. I biancorossi di Attilio Caja surclassano la Happy Casa Brindisi, con Varese che si prende una rivincita sugli ex biancorossi Adrian Banks, Erik Rush e Frank Vitucci. 85-67 il finale in favore dei padroni di casa, eloquente sull’andamento della gara.

Vantaggio in doppia cifra già nel primo quarto e che tocca il +21 (36-15) a metà secondo periodo. Merito dei canestri di Thomas Scrubb (18 punti e 7/8 dal campo) e del solito Aleksa Avramovic (17 punti), imprendibile con le sue penetrazioni. Un attimo di sbandamento fa tornare sotto Brindisi, tanto che i pugliesi chiudono il primo tempo sul -7 (42-35).

Sono proprio gli ex Varese a guidare la rimonta, con Banks miglior marcatore con 18 punti cui si aggiungono i 15 di Rush. Ma Varese non trema, domina anche nel terzo quarto (27-16) e ritrova i venti punti di margine. Con Tyler Cain che va ancora una volta in doppia cifra (15+12) e Dominique Archie che termina in doppia cifra nonostante un poco esaltante 1/8 da tre. Ma alla fine sono applausi per tutti, Varese continua a volare e Brindisi dopo quattro vittorie di fila deve alzare bandiera bianca.

Commenta