Varese ritrova il suo capitano, Ferrero ne mette 28 e abbatte l’Alma Trieste

Varese ritrova il suo capitano, Ferrero ne mette 28 e abbatte l’Alma Trieste

L'Openjobmetis ritrova il sorriso in trasferta dopo tre passi falsi consecutivi e vola alle finali di Coppa Italia con il sorriso

Dopo tre sconfitte consecutive lontano da Masnago, torna a sorridere la OpenJobmetis Varese che espugna il campo dell’ Alma Trieste . 98-104 il finale, a testimonianza di una sfida dove sono prevalsi gli attacchi più che le difese.

 

E Varese ritrova in pieno anche il suo capitano. Giancarlo Ferrero segna 28 punti con un sontuoso 6/7 da tre (nel primo tempo 4/4), facendo scappare nuovamente gli ospiti nel terzo periodo, dove trova 7 punti in fila che danno tranquillità. Tra i protagonisti anche Jean Salumu (14, 4/5 da tre) in una Varese che tira con oltre il 50% con i piedi oltre l’arco. Così è una tripla di Ronald Moore , con tanto di fallo, a chiudere la partita.

 

Trieste prova il disperato tentativo di rimonta nel finale. Dove non bastano i 38 punti in due, equamente divisi, della coppia Hrvoje Peric e Chris Wright con l’ex di turno che prova a prendere i compagni per mano. Non basta, però, e Varese può nuovamente tornare a sorridere per affrontare nel migliore dei modi l’avventura in Coppa Italia.

 

[pb-game id=” 399139″]

Commenta