Varese, per Josh Mayo più punti (32) che minuti (31) con record personale per canestri e valutazione

Per il playmaker di Varese 32 punti, tirando 11 su 16 dal campo e 6 su 8 ai liberi.

La Openjobmetis Varese supera in trasferta la Pallacanestro Trieste per 62 a 92. Per ritrovare una vittoria esterna di Varese con uno scarto di 30 o più punti dobbiamo tornare alla stagione 1994/95: era il 22 Dicembre 1994 alla diciassettesima giornata la Cagiva Varese vinse per 74 a 104 contro la Panapesca Montecatini.
Per Trieste invece le peggiori sconfitte casalinghe in Serie A erano arrivate alla tredicesima e ventinovesima giornata quando rispettivamente Brindisi e Sassari vinsero di 21 punti.
MVP della seconda giornata Josh Mayo (nella foto) realizza 32 punti in 31 minuti e alla terza stagione nel massimo campionato italiano realizza la sua miglior prestazione personale. In precedenza si era fermato a 25 punti nella stagione 2013/14 in due occasioni: alla 3a giornata contro Reggio Emilia e alla 11a contro Brindisi quando vestiva la maglia della Sutor Montegranaro. Per il play americano di Varese record personale anche per tiri realizzati in una gara (11) e di valutazione (43) L’ultimo giocatore ad aver ottenuto una prestazione di 40 o più con la maglia di Varese era stato Ronald Slay che nella stagione 2009/10 realizzò 33 punti con 46 di valutazione alla prima giornata contro Milano.

Fonte: Lega Basket.

Commenta