Varese espugna il PalaVerde e batte Treviso nel finale di gara

Varese espugna il PalaVerde e batte Treviso nel finale di gara

Varese passa a Treviso in una gara molto tirata trascinata dal miglior Clark della stagione.

Nell’ultimo turno del girone d’andata Treviso perde in casa con Varese dopo una partita molto combattuta fino all’ ultimo possesso, La De Longhi chiude, al giro di boa del campionato, con 5 match vinti al PalaVerde e una sola vittoria in trasferta con la Virtus a Roma. L’Openjobmetis chiude con 6 vinte tra le mura amiche e due vittorie in trasferta al PalaRubini con Trieste e appunto oggi al PalaVerde. Tornando alla partita di questa sera gli uomini di Menetti soffrono nei primi 10 minuti, poi allungano in modo deciso nel secondo quarto vinto 27-14. Varese però trova il miglior Clark della stagione con 30 punti e 9 rimbalzi e porta a casa con merito la partita
79-84 il finale.

1° QUARTO
I cinque uomini di partenza per coach Menetti sono: Nikolic, Logan, Cooke, Parks e Tessitori. Dalla parte opposta Caja schiera i soliti: Mayo, Clark, Peak, Vene e Simmons. Varese subito avanti 4-8 soprattutto grazie ai 5 punti di Clark. La squadra di Caja allunga in modo deciso sul 4-13 al 4’ costringendo Menetti al minuto di sospensione. Treviso ottiene un parziale di 7-1 e con la bomba di Nikolic si riporta a due lunghezze dagli avversari. Jason Clark continua nella sua grande serata piazzando altri 4 punti per il 13-20 al 9’.
Il tempo si chiude con una trilpa di Tambone e due punti di Fotu per 17-23.
2° QUARTO
In avvio di frazione Alviti sigla la tripla che vale il 22-25 e poco dopo Imbrò impatta con un’altra bomba sul pari 25.
Trevsio si affida al gruppo degli italiani. Tessitori fa la voce grossa sotto i tabelloni ed insieme a Parks porta avanti i veneti di 3 lunghezze, 32-29 al 15’. La De Longhi allunga anche sul +4 grazie alla bomba di Logan. Nikolic “smazza” un pallone abbacinate per Cooke, appostato sull’angolo, per la tripla del 38-31. Arriva anche la quinta bomba per i padroni di casa in questa frazione, Logan segna il 41-33. Ma non è finita : altro giro, altra corsa ed altra tripla stavolta di Parks, 44-33 al 18’. Varese recupera 4 punti negli istanti finali; i primi 20 minuti terminano 44-37. Notevole la differenza dal tiro da oltre l’arco: i padroni di casa tirano 8/20 contro il 3/13 degli ospiti, in più Treviso a solo 3 palle perse contro le 9 di Varese.
3° QUARTO
Si rientra dall’intervallo lungo con Mayo che sigla i suoi primi due punti della partita. Ancora Logan mette il primo canestro per Treviso con una tripla in transizione per il 48-41 al 23’. L’Openjobmetis è soprattutto Clark e Simmons, 50-48. Il gioco alto basso Vene/Simmons porta il risultato in parità.
Il match diventa più fisico Varese chiude avanti 55-59 con la tripla dal parcheggio di Mayo. Eccellente il 16/20 da due degli uomini di Caja.
4° QUARTO
Treviso si affida a Fotu e alle capacità del tiro da tre di Logan, 60-59 al 32’, ma per Varese ci pensa Peak a piazzare la bomba del +4. Mayo, trasformato nel secondo tempo e Clark fanno male alla De Longhi, tabellone che indica 62-70 a 5’ dal termine. Treviso getta il cuore oltre l’ostacolo spinta anche da un PalaVerde in modalità bolgia e con l’energia di Parks, produce il 68-70. Ma i biancorossi reagiscono e si portano sul 69-75 a 2’26” dalla sirena. Treviso perde Parks per il quinto fallo. Un Clark devastante segna altri due punti. Varese cerca di amministrare il finale, ma Logan recupera un pallone siglando i liberi del 74-77 a 1’08”. Il lettone Vene mette la bomba del +6 a cui replica immediatamente Alviti, 77-80 a 33 secondi dall sirena. Gli ospiti perdono palla con Simmons e il solito Logan mette i liberi del -1. Clark in lunetta segna i due liberi del 79-82 quando mancano 16 “ alla fine; David Logan sbaglia la tripla del pareggio e poi Mayo chiude l’incontro con i liberi per il 79.84 finale.

Commenta