Valerio Bianchini elogia Gianmarco Pozzecco: Mi è sembrato di sentire John Wooden

Valerio Bianchini elogia Gianmarco Pozzecco: Mi è sembrato di sentire John Wooden

Le parole del Vate in elogio a Pozzecco: Leggendo l’intervista a Pozzecco sul Piccolo di Trieste, mi sembrava di udire parlare John Wooden invece del ragazzo coi capelli verdi che allenai a Varese nell’anno 2000

Valerio Bianchini sulle colonne de Il Piccolo ha fatto i complimenti a Gianmarco Pozzecco per le sue parole sempre dette al giornale triestino.

Leggendo l’intervista a Pozzecco sul Piccolo di Trieste, mi sembrava di udire parlare John Wooden invece del ragazzo coi capelli verdi che allenai a Varese nell’anno 2000 mentre attendevamo i disastri annunciati dal Bug del millennio. Allora l’unico vero bug era il Poz, perchè non sapevi mai dove sarebbe andato a parare in una delle sue meraviglie col pallone. Oggi lo trovo di trovo di straordinaria lucidità, coraggio e tra i pochissimi con una visione del futuro. Complimenti Poz, le tue capacità sul campo erano note, ma ora dimostri anche un apprezzabile senso di responsabilità verso il futuro dello sport che amiamo. Per questo, con un volo pindarico e mutatis mutandis, ti meriti (per incoraggiamento) la citazione dal titolo del famoso libro di Wooden: “They call you coach”.

Commenta