Valencia vuole i playoff, le triple di Doornekamp piegano un combattivo Zenit

Courtesy of Getty Images

Courtesy of Getty Images

I russi ristabiliscono la parità con un parziale di 13-2, le triple del canadese e i liberi di Van Rossom decidono la partita

Con la quarta vittoria nelle ultime cinque partite, Valencia dimostra di voler restare aggrappata al sogno playoff. A San Pietroburgo, battuto un combattivo Zenit (86-91), che vende cara la pelle galvanizzato a sua volta da due successi consecutivi.

 

Serve vincerla due volte agli spagnoli, che scappano inizialmente con i canestri di Vanja Marinkovic e con la fisicità di Brock Motum (12 punti con 5/6 dal campo). Ma Valencia concede tanto sotto il proprio tabellone (16 rimbalzi offensivi per lo Zenit) e anche quando è sotto in doppia cifra nell’ultimo quarto prova la rimonta.

 

Parziale di 13-2 che riporta la partita in parità, ma quando il gioco si fa duro è Aaron Doornekamp a prendersi le responsabilità: 11 punti senza errori al tiro, con tre triple chirurgiche quando più conta. Zubkov commette fallo in attacco in un momento delicato e nel finale Van Rossom (9 punti e 8 assist) la chiude dalla lunetta per il decimo successo di Valencia. Che raggiunge così l’Olimpia Milano.

 

Euroleague 2019-2020 - 17 Gennaio 2020, 19:00
Zenit St. Petersburg 81 86 Valencia
Vai al boxscore

Commenta