Utilizzo dei giocatori italiani mai così in basso: Aradori, il più utilizzato, è al 36esimo posto

Utilizzo dei giocatori italiani mai così in basso: Aradori, il più utilizzato, è al 36esimo posto

Ike Udanoh il giocatore più utilizzato in Serie A. Aradori, Vitali, Flaccadori e Filloy i quattro italiani in Top 50

In una analisi de La Gazzetta dello Sport è emerso che Pietro Aradori , con 28 minuti di media a partita, è l’italiano che gioca di più in Serie A.

La stella della Virtus Segafredo Bologna è però al 36esimo posto assoluto per minutaggio. Mai era accaduto di dover arrivare sino al 36esimo posto per trovare il primo italiano per minuti giocati.

Il picco negativo precedente risaliva alla stagione 2009-2010 quando Stefano Mancinelli, allora all’ AX Armani Exchange Milano giocava 29.9 minuti di media ed era in 31esima posizione.

Il più utilizzato è Ike Udanoh , capitano della Red October Cantù , con 35.4 minuti di media a partita.

Fino alla scorsa settimana l’italiano più utilizzato era Diego Flaccadori della Dolomiti Energia Trento , al 44esimo posto con 26.3 minuti di media.

In posizione 42 Luca Vitali della Germani Brescia con 27 minuti.

Tra i 50 giocatori più utilizzati in stagione c’è anche Ariel Filloy al 50esimo posto.

Come scrive La Gazzetta dello Sport sempre,  Nel 2012-13 erano 9 di cui 3 nei primi 10: Luigi Datome , all’ultima stagione in Italia, al 4° posto con 33,2 minuti di media per Roma, e i fratelli Cincarini, Andrea al 7° con Reggio Emilia, Damele all’8° con Montegranaro . Per arrivare a 10 giocatori italiani nei primi 50 si deve tornare indietro di 15 anni.

[pb-player id=”43772″]

[pb-player id=”18652″]

[pb-player id=”57175″]

Commenta