Universiadi, al PalaDelMauro di Avellino l’Italia affronta il Canada (ore 20.00)

Universiadi, al PalaDelMauro di Avellino l’Italia affronta il Canada (ore 20.00)

Oggi è tempo di scendere in campo

Brividi. La reazione all’urlo del San Paolo di Napoli, quando lo speaker ha chiamato a sfilare la delegazione italiana, è stata da brividi. Gli oltre 300 atleti Azzurri, fra cui i 12 cestisti della Nazionale nata con il supporto dell’Università Luiss Guido Carli e dell’Aeronautica Militare, hanno ricevuto il caloroso abbraccio del pubblico campano nella Cerimonia d’Apertura. Un abbraccio che sarà impossibile dimenticare.

Oggi è invece tempo di scendere in campo. La squadra di coach Andrea Paccariè affronta il Canada al PalaDelMauro di Avellino (ore 20.00, info ticketing al link https://universiade2019napoli.vivaticket.it/ita), per la prima giornata nel Girone D. Azzurri e nordamericano si incrociano sapendo già il risultato dell’altra gara del raggruppamento, nella quale la Germania ha sconfitto la Norvegia 66-43.

Gli Universitari arrivano alla sfida del PalaDelMauro con la consapevolezza di essere un gruppo che ha trovato, dal primo giorno di raduno a Vigna di Valle, una vera sintonia dentro e fuori dal campo, e che si è ben comportato nelle due amichevoli pre-Universiade contro Croazia e USA (contro i croati match a tabellone spento, contro i Clemson Tigers la vittoria per 73-71).

Dall’indelebile esperienza della Cerimonia d’Apertura di ieri, alla presentazione del match di oggi, ecco le parole di Eugenio Beretta, Alessandro Grande e Leonardo Marcon.

“Da Nazione ospitante, la bellezza della sfilata è stata data dal fatto che tutti stavano tifando per noi – dice Beretta -. Non ci aspettavamo il San Paolo così pieno, tutto è andato oltre le nostre aspettative. In una competizione come questa non è facilissimo preparare le partite al dettaglio contro ogni avversario. Abbiamo avuto tre settimane per allenarci, ma difficilmente, per gli esami universitari ed altre situazioni, siamo riusciti a stare sempre tutti insieme. Ma sappiamo benissimo cosa dobbiamo fare stasera, come sappiamo benissimo di essere una vera squadra. Siamo pronti”.

Così Grande: “Ieri è stato incredibile. Sentire cantare tutto lo stadio, ci ha trasmesso ancora più voglia e senso di appartenenza a quello che sta per cominciare. L’esordio è sempre particolare. Dalle informazioni che abbiamo sul Canada, sappiamo che hanno esterni piccoli che sanno attaccare il canestro, e dovremo essere bravi a limitare questa loro caratteristica”.

Questo il pensiero di Marcon: “Avevamo tutti i brividi. E se ci ripenso, tornano. Indossare la maglia Azzurra, soprattutto dopo un evento come quello di ieri, ci riempie di orgoglio. Il momento più emozionante? L’Inno di Mameli, cantato da tutti noi atleti e da tutto il San Paolo. La loro fisicità è un dato di fatto. A noi il compito di arginarla, come di non prendere troppi contropiedi. Aspetto questo che è emerso nella partita vinta contro gli USA”.

Prima giornata del Girone D

Germania-Norvegia 66-43 (PalaBarbuto, Napoli)
Ore 20.00 Italia-Canada (PalaDelMauro, Avellino)
Seconda giornata del Girone D
Ore 20.00 Germania-Canada (PalaJacazzi, Aversa)
Ore 20.00 Norvegia-Italia (PalaBarbuto, Napoli)
Terza giornata del Girone D
Ore 17.30 Canada-Norvegia (PalaCercola, Cercola)
Ore 20.00 Italia-Germania (PalaBarbuto, Napoli)

Dall’8 all’11 luglio la seconda fase
Semifinali 1°/4° e le Finali per le Medaglie sono in diretta su RAI. Disponibili anche su www.fisu.tv

Gli Azzurri
#4 Federico Mussini (1996, 188, P, Grissin Bon Reggio Emilia, University of St Johns)
#5 Alessandro Grande (1994, 182, P, Paffoni Omegna, Università UniPegaso)
#6 Mattia Da Campo (1997, 197, G, Seattle Redhawks – USA, University of Seattle)
#8 Andrea Picarelli (1996, 196, G, Hertz Cagliari, Università UniPegaso)
#9 Riccardo Visconti (1998, 197, G/A, Pompea Mantova, Università UniVerona)
#10 Andrea Longobardi (1994, 200, A, Basket Scauri, Università UniPegaso)
#12 Leonardo Marcon (1995, 188, G, Luiss Guido Carli)
#14 Bruno Mascolo (1996, 190, G, Aurora Basket Jesi, Università Vanvitelli)
#15 Valerio Cucci (1995, 200, A/C, Benacquista Latina, Università UniMarconi)
#16 Francesco Gellera Malvolti (1997, 206, A, Luiss Roma, Università Luiss Guido Carli)
#19 Eugenio Beretta (1996, 205, A/C, Pallacanestro Palestrina, Università Luiss Guido Carli)
#20 Victor Demetrio (1995, 206, C, Levitec Huesca -SPA, Ohio Valley University)
*Le squadre si riferiscono alla stagione 2018/19

Allenatore: Andrea Paccariè
Assistenti: Massimo Riccardo Esposito, Lorenzo Moretti

Canada
#2 Grant Shepard (1999, 208, A, University of British Columbia)
#4 Avery Cadogan (1995, 195, G, McGill University)
#5 Mambi Diawara (1994, 198, G, University of Calgary)
#6 Ali Sow (1998, 185, G, Wilfrid Laurier University)
#7 Nikita Kasongo (1996, 196, A, St. Mary’s University)
#8 Brody Clarke (1996, 201, A, University of Alberta)
#9 Munis Tutu (1996, 183, G, Carleton University)
#10 Kadre Stathan Gray (1997, 186, G, Laurentian University)
#12 Tanner Graham (1996, 200, A, Walter Tigers – Ger)
#13 Alexander Carson (1998, 196, A, Dalhousie University)
#14 Marc Andre Fortin (1995, 203, C, Laval University)
#15 Alexander Kappos (1997, 208, C, Dalhousie University)

Allenatore: Jeffrey Swords
Assistenti: John Campbell, Justin Serresse

Fonte: FIP.

Commenta