Uncle Dennis torna sull’addio tra Leonard e gli Spurs: Non c’era più fiducia

Uncle Dennis torna sull’addio tra Leonard e gli Spurs: Non c’era più fiducia

Leonard  in 18 partite nei playoff ha messo insieme medie di 31.2 punti, 8.8 rimbalzi e 3.8 assist

Dennis Robertson, il discusso zio di Kawhi Leonard , torna sull’addio tra suo nipote ed i San Antonio Spurs : “E’ diventata una situazione in cui mancava la fiducia. Loro non credevano che Kawhi non potesse giocare, questo ci ha fatto perdere fiducia in loro. Ogni volta che un giocatore dice di non essere in condizione di giocare il team dovrebbe credergli. Per quale motivo tutto ad un tratto Kawhi avrebbe smesso di giocare? E’ un giocatore molto competitivo. A volte i dottori dicono cosa puoi o non puoi fare, ma Kawhi aveva troppo dolore per scendere in campo, era un problema serio. Loro non gli hanno creduto, da lì il rapporto non era recuperabile, quindi decidemmo di andare avanti”

Leonard  ha dominato tutti gli avversari nei playoff della Eastern Conference, in 18 partite ha messo insieme medie di 31.2 punti, 8.8 rimbalzi e 3.8 assist, tirando il 50% dal campo, il 38% da tre e l’87% ai liberi.

[pb-player id=”49338″]

Fonte: Yahoo Sports.

Commenta