Una bottiglietta colpisce Tomasini in faccia, Biella si scusa: Gesto inqualificabile, intollerabile

Una bottiglietta colpisce Tomasini in faccia, Biella si scusa: Gesto inqualificabile, intollerabile

L'episodio è avvenuto al termine della sconfitta di Biella in casa contro Rieti

Al termine della sfida persa contro la Zeus Energy Group Rieti una bottiglietta lanciata dagli spalti del palazzo di Biella avrebbe colpito in pieno volto Simone Tomasini della squadra laziale.

Queste le scuse del GM della Edilnol Biella , Marco Sambugaro , riportate da La Stampa.

“Si è registrato un gesto inqualificabile, intollerabile, che non rispecchia la sportività del 99% del nostro pubblico dei tifosi biellesi. Voglio scusarmi personalmente e a nome di Pallacanestro Biella con Tomasoni perché è stato colpito da un lancio di una bottiglietta. Il gesto è arrivato dalla tribuna blu dietro ai giudici di tavolo. Siamo dispiaciuti dell’accaduto” ha detto Sambugaro con Biella che ora rischia la mano pesante del giudice sportivo.

Commenta