Umana Venezia, il poker è nel segno di Watt: con la Sidigas record personale di punti (27)

Umana Venezia, il poker è nel segno di Watt: con la Sidigas record personale di punti (27)

Quarta vittoria consecutiva per Venezia che regola in casa la Sidigas Avellino per 76 a 65 e grazie alla vittoria di Cremona si porta a soli due punti da Milano

Quarta vittoria consecutiva per Venezia che regola in casa la Sidigas Avellino per 76 a 65 e grazie alla vittoria di Cremona si porta a soli due punti da Milano. Venezia ottiene la vittoria nonostante la gara con meno tiri da tre realizzati in stagione (5) insieme a quella contro Brindisi e Milano e la seconda peggior percentuale dalla lunga distanza (20%). Per Venezia seconda prestazione per tiri realizzati da due punti (26) dietro soltanto alla gara di domenica scorsa contro Milano dove ne aveva realizzati 27.

Mitchell Watt realizza il suo nuovo record personale in Italia per punti segnati grazie ai 27 messi a referto che superano i 25 realizzati con la maglia di Caserta nella stagione 2016/17 proprio contro Avellino. I 27 punti segnati dal centro americano sono anche la miglior prestazione per un giocatore di Venezia in questa stagione. Watt detiene anche la seconda a pari merito con Julian Stone grazie ai 24 segnati nello scorso turno e alla settima giornata contro Milano. E’la seconda volta consecutiva in questa stagione che Watt realizza 11 tiri da due in una singola gara. Nelle ultime due giornate Watt ha realizzato 22 tiri da due con con solo 5 errori al tiro, una tripla su un tentativo e 4 liberi sui 5 tentati. 25.5 la media punti nelle ultime due gare e sfiorata la doppia doppia con i 9 rimbalzi presi dal centro di Venezia. Watt è anche primo per percentuale da due punti in campionato (68.3%), seguito da Cain (62.4%) e Mathiang (61.6%). Miglior valutazione della stagione per Watt (33) e terza in carriera dopo i due 39 realizzati con la maglia di Caserta nella stagione 2016/17.

Fonte: Legabasket.

Commenta