Udanoh: Milano ostacolo duro ma non impossibile. Mio idolo? Gesù. Tutti gli altri sono imperfetti

Udanoh: Milano ostacolo duro ma non impossibile. Mio idolo? Gesù. Tutti gli altri sono imperfetti

Le parole del lungo di Avellino: In Gara 1 abbiamo dato tutto giocando con personalità e mentalità

Ike Udanoh ha parlato a Il Corriere dello Sport dopo la vittoria della Sidigas Avellino in Gara 1 sul campo dell’ AX Armani Exchange Milano .
Queste le parole del lungo.

“Abbiamo dato tutto giocando con personalità e mentalità. La strada è lunga, conosciamo il valore di Milano: sarà dura superare questo ostacolo, non impossibile” ha detto Udanoh che ha parlato anche del suo unico idolo. “E’ Gesù, tutti gli altri sono imperfetti e possono commettere errori”.

Commenta