UCC Assigeco Piacenza, nuovo assetto per l’Area Marketing e Commerciale

UCC Assigeco Piacenza è felice e orgogliosa di comunicare di aver ampliato il proprio Ufficio Marketing e Commerciale per offrire un servizio ancora più completo a partners, tifosi e istituzioni, che da sempre sostengono la realtà biancorossoblu

UCC Assigeco Piacenza è felice e orgogliosa di comunicare di aver ampliato il
proprio Ufficio Marketing e Commerciale per offrire un servizio ancora più completo
a partners, tifosi e istituzioni, che da sempre sostengono la realtà biancorossoblu.
Coordinerà il team Andrea Agazzani, torinese, classe ’86, che, grazie alle sue
esperienze in società sportive di alto livello (PMS Torino, Trapani Basket, Spezia
Calcio) e alla sua poliedricità in attività di internazionalizzazione e marketing
aziendale, si occuperà di progetti condivisi con i nostri sostenitori, con l’obiettivo di
crescere insieme.
Al suo fianco il piacentino Paolo Cattivelli, 45 anni, dirigente d’azienda,
appassionato di basket, forte dell’esperienza nel settore dello Sport Marketing e
nell’organizzazione di Eventi Sportivi, si occuperà dello sviluppo di iniziative e
manifestazioni sportive del gruppo e dell’interconnessione con le realtà locali, ben
conoscendo il territorio, per creare una solida identità di supporto al marchio
Assigeco.
L’Area Comunicazione, sempre coordinata da Andrea Centenari, supportato da
Alessandro Stecconi e Mikhail Laurenza verrà inserita in questa squadra per una
condivisione totale delle strategie e un messaggio sinergico attraverso tutti i canali di
comunicazione ufficiali biancorossoblu.
Il General Manager Andrea Bausano commenta così la scelta: “Dopo la partenza di
Michele Mondoni con la società abbiamo valutato la possibilità di creare una
struttura dell’area Marketing e Commerciale che si potesse avvalere di più
competenze e professionalità, creando nuove opportunità per favorire tutti i rapporti
con i partners e avere un coordinamento quotidiano ancora più capillare sulle
attività di b2b e commerciali.
Lo sport, nell’era 4.0, è sempre più declinato come azienda e noi vogliamo essere
sempre una società all’avanguardia, diventando un punto di riferimento per i nostri
sponsor e i loro business, ma mantenendo come comune denominatore i valori umani
e l’amore per questo gioco. Proprio in questa direzione, sono convinto che, l’arrivo

di Andrea e Paolo, possa portarci a continuare a migliorare quanto di buono
costruito in questi due anni”.

Commenta