NanoPress

Troppo Trapani per una Siena in crisi: la grinta non basta

Troppo Trapani per una Siena in crisi: la grinta non basta

Vincono i siciliani 96 a 82: il trio Renzi, Ayers e Pullazi siglano 64 punti

Trapani torna alla vittoria contro una Siena incerottata e in un momento storico pessimo. I granata avevano bisogno di una gara che evitare i pensieri playout. Ottima gara di Renzi, Ayers e Pullazi. I giocatori di coach Moretti ce la mettono tutta ma non basta. Assente Pacher che non è partito con la squadra senese.

Partita che inizia abbastanza lenta con una serie di liberi. Marino realizza 6 punti consecutivi, Morais cerca di mettersi in striscia con Siena che prova una mini-fuga. Trapani però accelera e si riporta avanti grazie ad un paio di palle perse. La gara diventa molto più veloce: le squadre si portato sul 21 a 19 quando mancano 3 minuti. Morais realizza da tre, Ayers risponde da due. Le difese sono state abbastanza ballerine. Il primo quarto finisce 30-26.

Il secondo quarto continua sulla stessa striscia con Trapani che prova ad azzannare la partita con un paio di azioni di Nwohuocha e Clarke e si porta sul +5. La gara scorre molto veloce con Lupusor e Clarke che colpiscono. Trapani si porta sul 47 a 40. I granata provano ad allungare con Ayers e Renzi (+9), Siena riesce però a ricucire grazie ai liberi di Prandin e la tripla di Radonjic. Il secondo quarto si chiude sul 56 a 52.

Trapani inizia molto bene con due triple consecutive, Renzi sale in cattedra e i granata volano sul +12. Siena con Ranuzzi e Lupusor cerca di accorciare, Renzi punisce ancora con il suo perno (71-62). Ayers e Renzi insistono e fanno andare i granata sul +13: Morais non ci sta e segna 4 punti di seguito. Marulli segna il buzzer beat da tre: il quarto si chiude 81 a 67.

Prima parte dell’ultimo quarto un po’più confuso rispetto i primi trenta minuti. Morais si intestardisce e gioca da solo, Clarke ne approfitta con una tripla (86-73). Marino suona la carica con 4 punti consecutivi, Czumbel segna con i liberi. Renzi continua a martellare e la gara finisce 96 a 82.

Foto di Francesco Vivona

Commenta