Troppa Virtus per questa Grissin Bon: 59–79 per le V nere

Troppa Virtus per questa Grissin Bon: 59–79 per le V nere

Bologna guida dall’inizio. Reggio si riavvicina ad inizio terzo quarto, ma appena la Virtus torna a giocare viene spazzata via

Derby emiliano fra Reggio Emilia e Virtus Bologna. Djordevic recupera Weems e Cournooh e lascia fuori Gamble.

[pb-game id=”420186″]

Cronaca:

  • 0’, 0-0. Delia parte in quintetto
  • 3’, 2-7. Squadre un po’ contratte, sopratutto Reggio in attacco. Per ora la differenza la fanno una tripla di Ricci e un contropiede chiuso da Gaines
  • 7’, 11-16. Reggio fatica a sciogliere in attacco e la schiacciata sbagliata di Owens è l’immagine più chiara di questo
  • 10’, 15-21. Uno dei rari errori di Teodosic sull’ultima azione, lancia il contropiede di Candi che appoggia per il finale di quarto
  • 13’, 17-25. Un po’ di nervosismo in campo dopo una palla contesa, ma tutto rientra subito. Pardon bel movimento in post, accorcia le distanze
  • 15’, 17-29. Grande basket giocato dalla Virtus. La palla gira velocemente e gli esterni trovano Delia. Bologna scappa
  • 18’, 23-34. Reggio prova ad attaccare Baldi Rossi con Upshaw per rimanere a contatto, ma non ci sono tanti altri miss match da attaccare in giro per il campo per i reggiani
  • 19’, 29-37. Prima vera scintilla per Reggio: difesa e contropiede con passaggio dietro la schiena di Mekel. Se Reggio ha una speranza è di alzare l’intensità
  • 20’, 31-40. Bologna messa in difficoltà riesce comunque a mantenere il sangue freddo. I due punti di Hunter sulla sirena rimettono le cose dove vogliono le V nere
  • 23’, 34-45. Reggio getta al vento tutte le occasioni che la Virtus lascia in un inizio ripresa non impeccabile. Ricci ringrazia e riporta Bologna in doppia cifra di vantaggio
  • 26’, 40-47. Tanti errori da ambo le parti. Bologna aspetta Reggio, ma la Grissin Bon fatica in attacco, in particolare con Poeta che non riesce ad entrare in partita
  • 28’, 40-56. La Virtus piazza il break, Reggio stesa a terra, l’arbitro inizia il countdown
  • 32’, 42-62. Nonostante la più brutta partita di Teodosic da quando è alla Virtus, l’alleyoops senza guardare per Hunter scommettiamo sarà l’assist della giornata
  • 35’, 50-69. La Virtus sta portando la nave verso un porto sicuro, senza particolari difficoltà
  • 40’, 59-79. Finale da Reggio. Migliori marcatori per la Virtus sono Hunter e Gaines con 16 punti

 

Commenta