Trinchieri: Sempre sia lodato Zisis, Melli ha qualcosa di speciale     

Trinchieri: Sempre sia lodato Zisis, Melli ha qualcosa di speciale     

Trinchieri: Senza Nikos la mia carriera sarebbe stata differente…

Il coach del Partizan, prossimo alla partenza per tornare a Belgrado, è stato ospite di Backdoor Podcast per parlare della situazione attuale del basket, della sua carriera e di alcuni momenti importanti. Qui alcuni estratti:

Su Zisis:
Dopo cinque minuti del primo allenamento di Melli a Bamberg Nikos mi si avvicina e dice: “Questo è davvero forte, ci hai preso un’altra volta coach”. Lui è sempre stato il mio prolungamento in campo, un uomo straordinario che ha sempre messo davanti la squadra. Senza Nikos la mia carriera sarebbe stata differente…

Su Melli:
Quando ho visto l’inizio della stagione ai Pelicans mi sono preoccupato perché il coach non lo sfruttava. Però lui è stato li, con la sua incredibile professionalità e quando hanno bussato alla sua porta per una mano lui c’era. Ha dentro qualcosa di particolare.

Il paragone con il Partizan
Nik come noi era lanciato. Questa pausa è arrivata nel momento peggiore possibile e bisogna avere chiaro che nel caso si possa finire la stagione, non sarà la chiusura della prima parte, ma qualcosa di a sé stante.

Qui l’intervista completa.

Fonte: Backdoor Podcast.

Commenta