Trieste, William Mosley: “Reggio Emilia, occasione per sbloccarsi in trasferta”

Trieste, William Mosley: “Reggio Emilia, occasione per sbloccarsi in trasferta”

Le parole del giocatore americano dell'Alma Trieste

Un’altra giornata intensa, quella di Alma Pallacanestro Trieste: il mercoledì pre-natalizio ha portato diversi appuntamenti e molto lavoro, alla formazione di Eugenio Dalmasson. Sia al mattino che al pomeriggio, infatti, Coronica e compagni si sono concentrati nelle sedute di allenamento, intervallate dai saluti al palasport di Chiarbola con gli amici di Calicanto ONLUS e dalla festa di Natale del minibasket, all’Allianz Dome.

Tutto il gruppo ha lavorato regolarmente ed al completo, in attesa dell’appuntamento di domenica 23 contro la Grissin Bon Reggio Emilia: la palla a due, al PalaBigi, sarà alzata alle ore 19.05, sotto la direzione dei signori Carmelo Lo Guzzo, Gianluca Sardella e Alessandro Nicolini.

Nella consueta intervista del mercoledì, “The Human Elevator” William Mosley parla dei suoi primi mesi a Trieste: “Mi trovo molto bene qui, la città è bella e ho un ottimo rapporto anche con le persone. E’ un posto vicino al mare, quindi la cornice è splendida: certo, ora fa un pò freddo e per uno come me che viene dalla Louisiana bisogna adattarsi, ma è comunque ok. Per quanto riguarda il campo, stiamo trovando la chimica giusta con il passare del tempo: il potenziale è buono e sarà importante riuscire a trovare continuità di rendimento in trasferta, cosiccome lo abbiamo in casa”.

Analizzando l’ultimo match con Avellino, il pivot classe 1989 dà la sua opinione: “E’ stata una grande prestazione da parte nostra contro una squadra di tutto rispetto. Ora non vedo l’ora di giocare il prossimo incontro, sapremo che avremo di fronte un bel banco di prova”.

Sulla prossima avversaria, la Grissin Bon Reggio Emilia, Mosley si sofferma: “Sarà una gara molto importante, abbiamo l’occasione per sbloccarci in trasferta ma ovviamente dovremo stare attenti. Reggio Emilia ha inserito recentemente dei giocatori nuovi, non ho ancora avuto modo di vederli, ma in questi giorni, lavorando a suon di video ed analisi, potremo approfondirne la conoscenza”.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Trieste 2004.

Commenta