Treviglio corsara, 90-88 contro la Latina Basket

Treviglio corsara, 90-88 contro la Latina Basket

La Remer vince con merito uno scontro chiave in ottica playoff. Pecchia top scorer (22 punti).

La Blu Basket Treviglio strappa un successo in trasferta fondamentale in chiave playoff: 90-88 in casa della Latina Basket. Un Andrea Pecchia molto continuo ed efficiente è il top scorer di giornata con 22 punti (7/11 dal campo, 6/8 ai liberi). Chris Roberts lo segue a quota 21 mentre Jacopo Borra, fondamentale nel secondo tempo, è autore di una doppia-doppia molto abbondante (17 punti e 17 rimbalzi). Il neocquisto Matteo Martini è il più positivo fra le fila di Latina (autore di 18 punti, come il suo compagno Andrew Lawrence).

Nel primo quarto, la Latina Basket fa la partita piuttosto in scioltezza, imponendo i propri ritmi. Treviglio arranca (lo 0/5 al tiro di Roberts non aiuta) ma la frazione si chiude sul 23-20 Benacquista e, indipendentemente dal bel canestro di Pecchia nel finale, la sensazione palpabile è che Latina avrebbe potuto e dovuto chiudere i primi dieci minuti su uno scarto ben più netto.

Nel secondo quarto l’equilibrio nel punteggio non si spezza. Da un lato, Roberts comincia finalmente a ingranare (ben 12 punti nella frazione) e dall’altro Latina trova buone risposte da Baldassarre, Tavernelli e Cucci ma forse non sfrutta abbastanza il bonus raggiunto dagli avversari con largo anticipo. La Benacquista è sempre al comando, sembra poter portarsi almeno sui due possessi di vantaggio e invece durante l’ultimo giro di lancette subisce un parziale di 6-0 (liberi di Roberts e Pecchia intervallati da una schiacciata in contropiede di D’Almeida) che manda le squadre negli spogliatoi sul 46-44 Remer.

Al rientro, la Blu Basket appare molto più in palla e si porta subito sui due possessi pieni di vantaggio. Latina reagisce con un canestro di Baldassarre (battendo Borra frontalmente dal palleggio) e uno di Lawrence (in contropiede) ma le difficoltà sono sempre in agguato per i pontini. Tavernelli è out con una caviglia dolorante e un tecnico rimediato da Baldassarre da il ‘la’a un rapido 6-0 per Treviglio (61-53, -4’49”). Latina pasticcia ma è molto più aggressiva e riesce almeno a non far scappare gli avversari. C’è però da fare i conti con Pecchia, sempre lucido nei finali di quarto: è sua la tripla a 30” dalla fine della frazione che fissa il punteggio sul 69-62 Treviglio.

I nerazzurri tornano sul parquet con un volto mai davvero visto prima in giornata e aggrediscono la partita nel modo migliore possibile: parziale d’apertura di 12-4 in gran parte ispirato da Martini e suggellato dalla tripla di Lawrence per il sorpasso latinense (74-73, -7’20”). Treviglio però c’è e risponde con un 6-0 firmato tutto da Borra in poco più di un minuto. La Remer è chiaramente in controllo ma il distacco fra le squadre è sempre contenuto. Ci sono 6 punti di distanza a 3 minuti dalla fine e Martini sale di nuovo in cattedra ispirando il -1 di Latina. Ancora una volta, Treviglio non si scompone: una tripla di Roberts e una schiacciata in rimorchio di Borra firmano il +6 a 1’26” dalla fine che sanno di condanna. La partita invece non finisce lì: Latina si rifà sotto e si porta sul -2 con un 3+1 di Lawrence (90-88, -36”). Nel possesso successivo, Borra si fa strappare palla sotto canestro. Latina ha 20” per gestire il pallone, non trova un tiro aperto dalla distanza e Lawrence si butta dentro: pallone deviato, rimessa pontina ma sul cronometro ci sono soltanto 58 centesimi che si rivelano insufficienti per trovare un canestro. Vince Treviglio, con merito.

Commenta