Trapani (Lease Car Broker): “Reyer non è solo vetrina, è soprattutto partecipazione”

Trapani (Lease Car Broker): “Reyer non è solo vetrina, è soprattutto partecipazione”

Reyer Venezia intervista Giuseppe Trapani, titolare di Lease Car Broker (special partner), grande appassionato di basket e parte della famiglia orogranata

Reyer Venezia intervista Giuseppe Trapani, titolare di Lease Car Broker (special partner), grande appassionato di basket e parte della famiglia orogranata.

1) Caro Giuseppe, come state vivendo questi giorni di grande emergenza e come state preparando la ripresa?

Questa emergenza ci ha colpito in maniera molto forte, noi operiamo nel settore della mobilità in un momento in cui le auto non si muovono per cui il nostro core business è venuto meno. Siamo passati da un business strategico per la mobilità aziendale a un’attività di secondo piano per via dei decreti.
Tuttavia non siamo fermi, stiamo infatti cercando di dare assistenza al nostro pacchetto clienti come ad esempio bloccando il pagamento di ratei mensili e offrendo soluzioni per risparmio ad aziende in difficoltà.
Stiamo assistendo inoltre le aziende che in questo momento hanno necessità di una flotta di autovetture temporanea, per attività di delivery urgenti e trasporto farmaci. Facciamo la nostra parte per sopperire a questo momento difficile per le attività strategiche.
Ci auguriamo di essere inclusi tra le attività che potranno ripartire nella fase due. Riteniamo che in questo momento l’utilizzo di un mezzo privato sia più sicuro del trasporto pubblico e speriamo dunque che il nostro settore possa ripartire per poter offrire un servizio quantomai strategico.

2) Voi siete parte della famiglia Reyer, lo sport, il basket e in particolare la nostra squadra ci insegnano che non bisogna mai mollare, soprattutto nelle difficoltà. Cosa significa per voi essere parte del Progetto orogranata?

Essere parte di Reyer significa essere parte di un’azienda che si è rivelata vincente e per noi è importante unirci a chi ha questo tipo di mentalità. Inoltre l’Umana Reyer lavora molto di rete, si sviluppa sul territorio ed è un esempio di aggregazione e per noi queste sono situazioni strategiche.
Oltre ad essere una vetrina per il nostro marchio, è dunque un’opportunità di partecipazione e di rete con tutto il mondo Reyer.
Siamo stati dunque molto contenti di aver coinvolto LeasePlan, una delle società più importanti nel mondo del noleggio a lungo termine. Lease Car Broker è l’agenzia di LeasePlan per il Triveneto che era attiva nel mondo del calcio, ma non aveva mai sponsorizzato club di basket.
È una sponsorizzazione con due Brand, LeasePlan è quello che rappresentiamo con i nostri servizi.

3) Siamo reduci dalla vittoria della Coppa Italia, il quarto trofeo conquistato insieme, qual è il vostro ricordo più bello legato a questi anni?

Direi la Coppa Italia per il modo in cui è arrivata e per il fatto che secondo me è un trofeo che è da esempio per come affrontare questo momento. Ci siamo qualificati come ottavi e sembrava impossibile arrivare in fondo, ma i ragazzi sono stati eccezionali e hanno ribaltato il pronostico.
Ora stiamo affrontando un periodo storico molto difficile, ma la vittoria della Coppa Italia deve essere da stimolo per ritrovare le energie e tornare a vincere nella nostra quotidianità.

4) Che messaggio volete mandare a tutti i sostenitori orogranata in questo momento?

Il messaggio è di non mollare mai. Ora tutto sembra nero ma bisogna ricordarsi che con l’unione di intenti e con il lavoro di ogni giorno si possono raggiungere, alla lunga, obiettivi che oggi sembrano irraggiungibili.
Possiamo farcela lavorando insieme!

Fonte: Ufficio Stampa Reyer Venezia.

Commenta