Torneo Airitaly di Olbia: Efes vince la prima semifinale contro l’Urania

Torneo Airitaly di Olbia: Efes vince la prima semifinale contro l’Urania

Risultato finale 90-71

Buone impressioni per l’Urania Milano che cede, nella prima semifinale del torneo Airitaly di Olbia, con onore contro la super corazzata Efes Istanbul. Risultato ovviamente mai in discussione con i vice campioni d’Europa che scappano già nel secondo periodo grazie al talento di James Anderson, Rodrigue Beaubois, Alec Peters.

In attesa della “prima” di Reggie Lynch, e senza Sebastiano Bianchi out per un problema alla caviglia, i Wildcats non hanno sfigurato contro i celebri avversari. Lampi di grande qualità del duo in cabina di regia Sabatini-Montano, positivo anche l’impatto di Negri e Benevelli per una squadra che cerca con determinazione i propri equilibri su entrambi i lati del campo, come spiega Matteo Montano: “Siamo reduci da poco più di due settimane di preparazione e subito abbiamo avuto una sfida estremamente impegnativa, contro una grandissima squadra di alto livello di EuroLeague come l’Efes. Ci abbiamo messo intensità ed energia, applicando le prime indicazioni su cui abbiamo lavorato negli allenamenti. Test sicuramente positivo che ci da fiducia per continuare a crescere, grazie anche alla bella sintonia tra società, staff e squadra”.
URANIA MILANO: Montano 16, Sabatini 15, Benevelli 14, Raivio 10, Piunti e Negri 7, Pagani 2

EFES ISTANBUL: Anderson 19, Peters 18, Saybir 11, Beaubois 9, Pleiss 8, Dunston, Ilyasoglu, Kurtuldum 7, Rebic 4

Fonte: Ufficio Stampa Urania Milano.

Commenta