Torino si congeda dall’EuroCup, Bartocci: Sotto il profilo organizzativo buona risposta del pubblico

Torino si congeda dall’EuroCup, Bartocci: Sotto il profilo organizzativo buona risposta del pubblico

Bartocci prima dell'ultima sfida di Torino in EuroCup: Fino a quattro giornate dalla conclusione del girone la possibilità di superare il primo step era ancora concreta

Ultima uscita stagionale in Europa per la Fiat Torino, domani sera a Malaga, alle 20,45 (diretta su Eurosport Player). La squadra gialloblù proverà a testarsi in vista dei prossimi impegni di campionato, ormai archiviata l’opportunità di proseguire il suo cammino in 7Days EuroCup. Troverà i padroni di casa dell’Unicaja Malaga, secondi in graduatoria nel Gruppo D, con 7 vittorie e 2 sconfitte e già qualificati per la seconda fase. Rytas Vilnius – Mornar Bar e Fraport Francoforte – Unics Kazan completano il quadro di ultima giornata nel raggruppamento.
Un bilancio della partecipazione europea è tracciato da Direttore Generale della Fiat Torino, Ferencz Bartocci: “Dal punto di vista del risultato sportivo è ovvio che avremmo voluto fare di più. Fino a quattro giornate dalla conclusione del girone la possibilità di superare il primo step era ancora concreta. Sotto il profilo organizzativo siamo soddisfatti perché la risposta del pubblico è stata buona e superiore alla media di altri palazzetti anche più avvezzi del nostro ad ospitare manifestazioni continentali. Abbiamo rispettato e soddisfatto le richieste dei responsabili della 7Days EuroCup e ricevuto in tal senso apprezzamenti. Per molti dei nostri giocatori è stata un’esperienza di crescita con la possibilità di farsi vedere in questo tipo di palcoscenico. Cercheremo di onorare l’impegno fino al termine, come fatto nel corso della competizione che ci ha sempre visti, trasferta di Kazan a parte, scendere in campo con la possibilità di centrare i due punti. Proveremo a fare altrettanto a Malaga, pur privi di Tony Carr, rimasto a Torino a causa di un piccolo risentimento muscolare e con Peppe Poeta a mezzo servizio”.

Fonte: Ufficio Stampa Fiat Torino.

Commenta