EuroCup, nona giornata: la Fiat Torino perde all’overtime contro Vilnius per 96-101

EuroCup, nona giornata: la Fiat Torino perde all’overtime contro Vilnius per 96-101

Un super Stipcevic trascina il Rytas alla vittoria

Nella nona giornata della 7Days EuroCup, la Fiat Torino, con tanto orgoglio e cuore, cede solo all’overtime al cospetto del Rytas Vilnius tra le mura amiche del PalaRuffini. La prima gioia europea della stagione è stata sfiorata con un dito dai gialloblu, che sventolano bandiera bianca solo alla quinta sirena sul 96-101.
Partenza soddisfacente della Fiat con Moore e Carr, Vilnius però è attenta, ed una volta strette le maglie difensive approfitta degli errori sabaudi per portarsi sull’8-16 al 4’, sul quale arriva il timeout di coach Brown. Hobson, con una tripla, prova e riavvicinare i suoi, ma dall’altro lato è lesta la risposta a tono di Stipcevic e Girdziunas. Brown si gioca la carta Poeta per mettere un po’ d’ordine e dare verve ai gialloblu, così all’8’ è la panchina ospite a richiedere sospensione sul 15-25. Wilson e McAdoo limano al 10’ il vantaggio ospite, 22-29 al suono della prima sirena.
Seconda frazione di gioco in cui le squadre sono più libere, si allungano, il tutto a favore di Vilnius, che al 14’ è avanti per 24-35, timeout di Brown. La strigliata porta quanto sperato dal coach statunitense, al 16’ Delfino cattura il rimbalzo offensivo ed allontanandosi dal canestro insacca la tripla del -3 (32-35) sul quale Adomaitis richiama i suoi in panchina. I lituani rincarano il vantaggio ed al riposo lungo conducono per 36-47 nonostante le gesta di Moore.
Stipcevic trova il canestro con facilità, Moore cerca di tenere in partita la Fiat mantenendo i dieci punti di scarto. Al 30’ Vilnius conduce 57-69.
Ultimo quarto che in apertura è la fotocopia del terzo, poi la Fiat si scatena ed agguanta il -2 trascinata dal solito Dallas Moore (74-76 al 36’). Un minuto più tardi il collettivo di Larry Brown ha il pallone del possibile pareggio (se non del possibile sorpasso), ma Vilnius si chiude e riallunga il vantaggio. Hobson da tre riscrive il -2, gli ospiti segnano, dalle mani di Delfino a 36” dal termine parte la tripla del -1 (83-84), i lituani giocano col cronometro, Moore fa fallo quando mancano solo 15 secondi, dalla lunetta Seeley non sbaglia (83-86) e sospensione richiesta da Brown. Sutton inciampa in un fallo tecnico, Delfino segna il libero e nel possesso aggiuntivo subisce fallo Carr, il quale dalla linea della carità trova il pareggio a 4” dal termine (86-86). Vilnius non segna, si va all’overtime.
Supplementare aperto dalla realizzazione del torinese Carr, gli si aggiunge Delfino ma Stipcevic decide che si gioca punto a punto. Possesso dopo possesso Vilnius incrementa il vantaggio e spegne le speranze torinesi col 96-101 finale.

 

[pb-game id=”388900″]

Fiat Auxilium Torino – Rytas Vilnius 96-101 DTS (22-29, 36-47, 57-69, 86-86)
Fiat Auxilium Torino: Wilson 10, Anumba ne, Carr 13, Hobson 18, Guaiana ne, Poeta, Delfino 14, Cusin 4, McAdoo 11, Portannese, Moore 26. All.: Brown
Rytas Vilnius: Sirvydis 6, Sutton 11, Seeley 9, Stipcevic 31, Pilasuskas, Echodas 14, Girdziunas 12, Bendzius 8, Blazevic, Butkevicius 10. All.: Adomaitis

Commenta