Torino perde all’ultimo secondo, Pacher fa esultare Treviglio 84-86

Torino perde all’ultimo secondo, Pacher fa esultare Treviglio 84-86

Vittoria in volata per Treviglio su Torino

Il posticipo della terza giornata di A2 girone Ovest vede affrontarsi Torino e Treviglio in una sfida equilibrata e concitata sui legni del PalaRuffini. Nel capoluogo piemontese fa festa la squadra ospite con un tiro sulla sirena realizzato da Pacher per l’84-86 finale.

Partenza lanciata delle due squadre, che si sbloccano con Borra e Pinkins. Campani spinge Torino, i biancoblù rispondono alla Reale Mutua con Palumbo e sul 12-17 ospite coach Cavina chiama sospensione. Treviglio si fa recuperare e la prima frazione si chiude con Alibegovic che in arresto e tiro fissa il punteggio al 10’sul 20-23.

Secondo quarto in cui la Reale Mutua non ingrana, Treviglio ha un piglio in più e si porta sul 22-31, punteggio sul quale coach Cavina chiama sospensione al 12’. Di qua Luca Campani con una schiacciata ed una tripla riaccende il PalaRuffini. Treviglio risponde a tono con Retai, non si lasciano intimorire i bergamaschi, anche se dall’altro lato Cappelletti dall’arco sancisce il 30-34 che vanifica quanto fatto dagli ospiti. Toscano si fa vedere in attacco, mentre in difesa i gialloblù non sembrano al top, il che non consente alla Reale Mutua di trovare il pareggio. Marks prende per mano i subalpini ma Carioti sale in cattedra e vanifica gli sforzi casalinghi. Al riposo lungo Treviglio conduce al PalaRuffini per 42-44.

Marks al rientro dagli spogliatoi riporta il punteggio in parità (46-46 al 22’), gli risponde Palumbo che firma il 47-52 ospite poco dopo. Campani cerca di mascherare qualche disattenzione offensiva della Reale Mutua con la complicità della difesa ospite, così Treviglio non riesce a scappare ma al tempo stesso Torino tarda a trovare il vantaggio, cosa nella quale riesce grazie a Marks che realizza 62-60 del 28’. Il vantaggio della squadra di Cavina dura pochissimo, poiché Pacher e Borra riportano avanti i lombardi, i quali non fanno i conti con Alibegovic, che col buzzer beater messo a segno sulla terza sirena sigla il 66-65.

Toscano dall’arco inaugura l’ultima frazione, Reati gli risponde a tono, i padroni di casa incappano però in un fallo antisportivo commesso da Alibegovic, si aggiunge un fallo tecnico ed ai liberi la BCC fa 5 su 6 (72-75 al 34′). Caroti cerca di allungare ma Cappelletti replica. Reati e Borra rincarano la dose ed il vantaggio ospite tocca anche la doppia cifra di scarto. Il Basket Torino prova a rientrare in partita, ci riesce, perché dall’altro lato Palumbo fallisce l’appuntamento col canestro della vittoria, così Cappelletti ha la possibilità di siglare l’82-84 ad un minuto e mezzo dal termine. Alibegovic dalla lunetta non sbaglia e trova il pareggio nell’ultimo minuto. Ivanov sbaglia, Torino cattura il rimbalzo ma Toscano ad un secondo dalla fine fallisce in penetrazione, doppio timeout, prima di Cavina e poi di Vertemati, quest’ultimo sulla rimessa ordina di servire Pacher che appoggia da sotto il vantaggio ospite e consegna la vittoria all’ultimo respiro alla BCC Treviglio per 84-86.

Primo stop stagionale per la Reale Mutua, la squadra di Vertemati è corsara al PalaRuffini, Cavina e suoi accusano l’assenza di Diop. Non ci sono più squadre imbattute nel girone ovest della Serie A2, Treviglio raggiunge il gruppo di vetta, dove c’è proprio Torino.

 

Reale Mutua Basket Torino – BCC Treviglio 84-86 (20-23, 42-44, 66-65)
Reale Mutua Torino: Luca Campani 21 (6/9, 3/5), Alessandro Cappelletti 15 (4/4, 1/3), Derrick Marks 14 (6/7, 0/2), Mirza Alibegovic 14 (3/4, 0/2), Daniele Toscano 10 (2/6, 2/3), Kruize Pinkins 7 (2/4, 0/2), Andrea Traini 3 (0/2, 1/1), Andrej Jakimovski 0 (0/0, 0/0), Nicolò Castellino 0 (0/0, 0/0), Francesco Reggiani 0 (0/0, 0/0), Nicolo Ianuale 0 (0/0, 0/0), Kurt Cassar 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 17 / 20 – Rimbalzi: 27 3 + 24 (Luca Campani 9) – Assist: 18 (Mirza Alibegovic 6)

BCC Treviglio: A.j. Pacher 20 (6/8, 2/6), Mattia Palumbo 17 (3/4, 3/5), Davide Reati 16 (3/4, 2/5), Lorenzo Caroti 15 (1/3, 3/6), Jacopo Borra 14 (5/8, 0/0), Ursulo D’almeida 4 (1/2, 0/1), Pavlin Ivanov 0 (0/4, 0/3), Vincenzo Taddeo 0 (0/0, 0/0), Filippo Nani 0 (0/0, 0/0), Luca Manenti 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 18 / 25 – Rimbalzi: 29 9 + 20 (Jacopo Borra 12) – Assist: 16 (Pavlin Ivanov 6)

Commenta