Tezenis Verona: arriva Stefano Comazzi come vice

Tezenis Verona: arriva Stefano Comazzi come vice

Il coach ricoprirà il ruolo di assistente allenatore della prima squadra e sarà inserito nello staff del settore giovanile.

Scaligera Basket comunica di aver sottoscritto un contratto per la prossima stagione sportiva con Stefano Comazzi; il coach ricoprirà il ruolo di assistente allenatore della prima squadra e sarà inserito nello staff del settore giovanile.
.
Comazzi arriva in gialloblù dopo la grande esperienza maturata in Piemonte, partendo da Borgomanero fino all’Auxilium Torino.

Nato a Borgomanero nel 1980, Comazzi ha iniziato la sua carriera sportiva nel Cimberio Borgomanero dove, dal 1999, ha ricoperto prima il ruolo di assistente allenatore nel settore giovanile e successivamente come head coach fino al 2004.
L’upgrade della sua carriera prosegue come assistente allenatore in Serie B e diventa responsabile del settore giovanile, sempre nella PGS Don Bosco Borgomanero, fino al 2006.
Nelle tre stagioni successive passa alla Pallacanestro Moncalieri dove ricopre il ruolo di allenatore nel settore giovanile e assistente allenatore in prima squadra. Nell’agosto del 2009 inizia la sua avventura con la PMS Torino, società nata dall’unione tra Moncalieri e Libertas Amici San Mauro, dove rimane per sei anni. Il progetto si sviluppa e coinvolge tutta la città di Torino con Comazzi che rimane assistente allenatore in prima squadra vincendo una Coppa Italia LNP, due titoli di Campione d’Italia Dilettanti e tre promozioni che riportano la Serie A sotto la Mole. Comazzi continua la sua avventura con l’Auxilium, conquistando la vittoria della Coppa Italia nella stagione 2017-2018.
Dal 2011 al 2013, inoltre, ricopre il ruolo di assistente allenatore nell’Italia Under 16 maturando un’importante esperienza in azzurro.

“Un allenatore esperto di Serie A ma anche di Serie A2, che sa come rapportarsi nel lavoro di staff – ha commentato il GM, Alessandro Giuliani –  Ha una grande conoscenza di giocatori, del lavoro sul campo ed è una persona affidabile, precisa e competente. Siamo andati subito su di lui perché ha la capacità di essere importante per il capo allenatore, sia all’interno della partita che nella settimana di allenamenti”.

“Sicuramente mi fa molto piacere di entrare nello staff tecnico di Verona, società che ho già incrociato ed apprezzato da avversario in Serie A2 – ha dichiarato coach Comazzi –  Voglio ringraziare la famiglia Pedrollo, il GM Giuliani e coach Dalmonte per questa opportunità. La Scaligera Basket è una società che ho già avuto modo di apprezzare: dai primi contatti, all’incontro lo staff e con le altre persone della struttura: si percepisce subito una grande organizzazione. Quando abbiamo avuto i primi contatti, ho subito pensato che questa fosse la scelta giusta perché credo che Verona sia una delle migliori piazze in Italia per seguito, tradizione, solidità e progettualità”.

 

 

Fonte: Ufficio Stampa Scaligera Verona.

Commenta