Teodosic sale in cattedra nel momento più difficile e la Virtus vince. A Trento non riesce l’impresa

Teodosic sale in cattedra nel momento più difficile e la Virtus vince. A Trento non riesce l’impresa

La Dolomiti vola sul +3 nel quarto finale dopo una lunga rimonta. Teodosic non ci sta e con due canestri ed un assist regala alla Virtus il successo 73-67

La Virtus Bologna parte forte, subisce la rimonta della Dolomiti Energia Trento che dalla doppia cifra di vantaggio mette il naso avanti sul 63-60 ma in quel momento sale in cattedra Milos Teodosic che segna la tripla del pareggio, fa l’assist a Gamble per il nuovo +2 e segna il canestro del +4 (63-67) che di fatto chiude il match.
Nei secondi finali la squadra di Djordjevic allunga e vince 67-73.

La Virtus Bologna era partita fortissimo volando nel primo quarto già sull’8-22 prima di chiudere avanti 13-26.
Nel secondo quarto Trento, trascinata da un Toto Forray dal cuore grandissimo, ha iniziato la sua rimonta arrivando sul -5 (30-35) nel minuto finale dopo un canestro di Forray.
Il primo tempo si è poi chiuso con la Segafredo avanti 30-39 grazie ai canestri dalla lunetta di Markovic.

Nella ripresa Trento è sempre rimasta attaccata nel punteggio toccando a più riprese il -4 e chiudendo la terza frazione sotto 48-54.

Nel quarto periodo il sorpasso prima sul 58-57 e poi il +3 (63-60) con i canestri di Forray.

La Virtus, spalle al muro, si è affidata a Milos Teodosic che con una tripla, un assist ed un canestro ha lanciato il 13-2 di parziale che ha deciso il match.

Per la Virtus 11 di Hunter, 23 di Teodosic e 13+11 di Gamble.

Per Trento, tradita dal’8 su 27 dall’arco, 24 di Forray, unico in doppia cifra.

Commenta