Strapotere offensivo del Maccabi, battuto di forza l’ASVEL

Courtesy of Getty Images
Courtesy of Getty Images

Dopo due sconfitte consecutive torna a sorridere la formazione di Sfairopoulos

Con una straordinaria prestazione offensiva, il Maccabi Tel Aviv dimentica le due sconfitte consecutive e torna a sorridere superando in casa l’ ASVEL alla terza sconfitta di fila. 93-62 il punteggio finale, che evidenzia lo strapotere dei padroni di casa.

 

Cotinuità israeliana nel corso dei quaranta minuti, i ragazzi di Sfairopoulos segnano sempre più di venti punti a quarto e alla lunga la pressione francese si affievolisce. Yovel Zoosman e Scottie Wilbekin puniscono da lontano, con Jake Cohen che è autore di una prova praticamente perfetta uscendo dalla panchina.

 

L’ASVEL ha soltanto due giocatori in doppia cifra (Maledon e Kahaudi con dieci punti) e non resiste ai continui strappi del Maccabi. Bandiera bianca alzata definitivamente nella ripresa, settimana prossima la sfida allo Zenit per risollevarsi dopo tre sconfitte consecutive.

 

[pb-game id=”421018″]

Commenta