Steve Kerr e la rissa con Michael Jordan: Tra un po’ ne parleranno tutti, e la cosa non mi diverte

Il coach dei Golden State Warriors Steve Kerr anticipa le prossime puntate di The Last Dance: Dopo Michael mi chiamò per scusarsi. Da allora il nostro rapporto migliorò

Il coach dei Golden State Warriors Steve Kerr anticipa le prossime puntate di The Last Dance tornando sulla rissa con Michael Jordan durante un allenamento con i Chicago Bulls.

«Non è qualcosa di cui vado orgoglioso – le sue parole riportate da ESPN – succede qualche volta nella maggior parte delle squadre nel corso di una stagione. I giocatori danno il massimo in allenamento, è normale a questi livelli, ma è molto strano pensare che molte persone ne parleranno».

Anche se immagini non ce ne saranno: «Questa è una delle classiche situazioni che ci dicono perché le troupe televisive non dovrebbero avere un simile accesso. Ora, non penso che ci siano registrazioni di quella vicenda, non accadde nel 1998, ma solo il fatto che ne parlerà e si scoprirà tutto non è molto divertente».

Lui e MJ non hanno più parlato dell’accaduto: «Mi chiamò qualche ora dopo per scusarsi. In un modo strano, fu un passo decisivo nel nostro rapporto. Da allora ci siamo compresi meglio. Quindi, ha avuto i suoi risvolti positivi».

Commenta