Stefano Sardara: La struttura della Lega è inadeguata. C’è immobilismo e mancanza di coraggio

Stefano Sardara: La struttura della Lega è inadeguata. C’è immobilismo e mancanza di coraggio

Le parole del numero 1 della Dinamo sulla situazione in Legabasket

Stefano Sardara ha parlato a La Nuova Sardegna dei problemi in Legabasket. Il Banco è stata una delle sei società che non hanno partecipato all’Assemblea di Lega Basket di giovedì.

Queste le parole del numero 1 della Lega.

“Un club da solo può crescere fino ad un certo punto, poi se non cresce l’intero sistema l’auto-club picchia la testa, per quanto potente sia. La Lega gioca un ruolo di primo piano in tutto questo assieme alla Federazione” ha detto Sardara. “Oggi le leghe pensano solo ai diritti vi, vale anche per il calcio. Ma c’è tutto il resto dell’attività che deve far crescere il movimento. Servono investimenti, progetti. Se i ricavi non crescono, serve visibilità” ha continuato Sardara. “Mi spiace dare ragione al presidente Petrucci ma siamo veramente indietro. La struttura di Lega è assolutamente inadeguata, non siamo chiaramente percepiti e riconoscibili. La fans zone della Lega è poco sviluppata. Per esempio Instagram della Legabasket ha nettamente meno follower della Federazione e non va bene perché noi siamo in campo ogni settimana e la nazionale ogni 3-4 mesi. Nel calcio la Lega solo su IG ha il doppio della federazione. Non abbiamo uno sponsor del campionato e c’è un presidente in scadenza. Ciò che ci ha danneggiato in questi anni è l’immobilismo e la mancanza di coraggio. Dobbiamo porre il rilancio del movimento veramente al centro del confronto, spogliandoci delle posizioni personali e pensando a riportare il basket dove merita. Negli ultimi anni ho visto più passi indietro che passi avanti ma la speranza è l’ultima a morire”.

Commenta