Stefano Gentile: Fermare il campionato ha avuto più di un senso

Stefano Gentile: Fermare il campionato ha avuto più di un senso

Le parole del giocatore della Dinamo Sassari Stefano Gentile a Basket dalla Media

Stefano Gentile, guardia della Dinamo Sassari, è stato ospite della diretta Instagram condotta da Marco Barzizza su Basket dalla Media, commentando la chiusura anticipata del campionato di Serie A a poche ore dalla decisione di FIP e LBA.

“Penso che abbia più sensi aver fermato il campionato: il primo è la salute, la sicurezza, avere un certo tipo di attenzione e di rispetto verso le persone che stanno lottando in questi mesi per qualcosa di molto più prezioso dello sport, la vita. Un’altra questione è prettamente economica. Per quanto riguarda tutti gli altri sport eccetto il calcio sappiamo benissimo che le maggiori entrate per le società provengono dai tifosi che vengono a vedere le partite. I diritti televisivi per il basket sono molto inferiori rispetto a quelli per il calcio, quindi l’unico sport che ha un senso economico per riprendere il campionato è sicuramente il calcio. Per il basket, continuare senza pubblico sarebbe stata una spesa ulteriore per le società piuttosto che un guadagno”, ha detto Gentile nel corso di una lunga chiacchierata.

Il giocatore della Dinamo, che ha un altro anno di contratto con la squadra sarda e ha confermato di trovarsi benissimo a Sassari (dove oltretutto potrebbe nascere il suo primogenito), ha aggiunto un’interessante osservazione sull’aspetto comunicativo della pallacanestro italiana. “Sarà importante sviluppare una politica in futuro per cercare di spingere il basket il più possibile su tutte le piattaforme di streaming, così come c’è adesso, ma anche in chiaro, cercando di renderlo il più visibile possibile per attirare più pubblico. Io sono convinto che se magari per due o tre anni la Lega sacrificasse un minimo di entrate da parte della televisione e rendesse il campionato disponibile in chiaro, avremmo un bacino d’utenza molto più grande e in seguito si potrà parlare di diritti tv con un’incidenza importante all’interno dell’economia del sistema basket italiano”.

Commenta