Spissu, la pallacanestro nel destino. La nota a 15 anni: Suo figlio non segue perché pensa al basket

Spissu, la pallacanestro nel destino. La nota a 15 anni: Suo figlio non segue perché pensa al basket

La nota che nel 2010 prese il giocatore di Sassari per non aver seguito la lezione di italiano perché impegnato a "pensare al basket".

Tra pochi giorni disputerà la sua prima finale scudetto con la maglia del Banco di Sardegna Sassari .
Ma il basket era nel destino di Marco Spissu da tanti anni oramai.

In rete circola una nota che l’esterno della Dinamo prese nel 2010 dalla professoressa di italiano perché non impegnato a pensare troppo al basket.

La professoressa ora tifa per Spissu sulle tribune del PalaSerradimigni.

Questa la risposta di Spissu al post.

Commenta