Sloukas ‘core ingrato, l’ex di turno lancia il Fenerbahce e fa piangere l’Olympiacos

Courtesy of Getty Images
Courtesy of Getty Images

Sei punti consecutivi dell'ex di turno permettono il sorpasso, il Fenerbahce trema sull'ultimo possesso ma alla fine può sorridere

Sei punti consecutivi di Kostas Sloukas e tanto pathos finale permettono al Fenerbahce (privo di Jan Vesely fresco di paternità) di espugnare il Pireo e conquistare così la sesta vittoria in Euroleague su sette partite giocate. L’ Olympiacos cade 72-73 mancando con Nikola Milutinov il tap in della vittoria.

 

È partita punto a punto che i greci hanno il merito di condurre per larghi tratti. Merito del season-high di Kostas Papanikolaou che, per la prima volta in stagione, raggiunge la doppia cifra in Europa (18 punti e 6/8 dal campo). Con lui il solito Giorgos Printezis (10+10) e un Nigel Williams-Goss capace di prendersi la responsabilità nel finale.

 

Non basta, perché il Fenerbahce risponde colpo su colpo. Merito dei 16 punti di Nikola Kalinic e di un Nicolo Melli lucidissimo nell’ultimo periodo. 8 punti pur con 3/9 dal campo, ma un paio di bombe nel momento caldo del match e la capacità di far fallo quando i gialloblù ne avevano ancora uno da spendere. Poi i 20 punti di Kostas Sloukas , che da vero ex fa lo sgambetto all’ Olympiacos . Il Fenerbahce trema, ma alla fine può sorridere e continuare a correre forte.

[pb-game id=”388723″]

Commenta