Sims: Fortitudo, io dico playoff. Ora nessuno ci considera più una sorpresa

Sims: Fortitudo, io dico playoff. Ora nessuno ci considera più una sorpresa

Dopo 5 partite l'ex Georgetown marcia con medie di 14.6 punti, 6.8 rimbalzi e 1.4 stoppate, tirando il 50% dal campo ed il 76% dalla lunetta

Henry Sims, big man della Fortitudo Bologna, ha concesso un’intervista al Resto del Carlino.

Sul rendimento diverso tra casa e trasferta: “«Direi che questo è un problema che hanno quasi tutti i club, dato che è sempre più difficile
vincere lontano dal proprio pubblico. Nella mia precedente esperienza in serie A a Cremona le cose andavano diversamente e questo mi ha un po’ sorpreso: Non pensavo che il livello si fosse alzato così tanto. Per quanto ci riguarda, poi, il pubblico ci dà sempre una grande mano diventando una difficoltà in più da affrontare per i nostri avversari.
La seconda questione da non sottovalutare è che siamo un gruppo nuovo che ha avuto bisogno di un po’ di tempo per amalgamarsi”

Playoff o salvezza?: “«I nostri risultati dicono che possiamo andare lontano, ma dobbiamo stare attenti perché le altre squadre non ci considerano più una sorpresa, del resto la classifica non mente mai”

Il derby è una distrazione: “Pensiamo solo al nostro prossimo impegno. Sappiamo che il derby è una partita importante ma il nostro è un gruppo esperto che sa molto bene che i tifosi non sarebbero affatto contenti se vincessimo i due derby e perdessimo tutte le altre partite. Prima di Natale ci sono altri impegni ed è a questi che dobbiamo pensare”

Commenta