Simone Pierich, allenamenti in famiglia

Simone Pierich, allenamenti in famiglia

Pierich trascorre il periodo lontano dal basket giocato nella sua casa di Forlì, insieme alla famiglia

Il capitano di Roseto affronta lo stop a causa della pandemia insieme alla famiglia. Le sue parole sono state riprese dal Messaggero Abruzzo:

“Il mondo dello sport aspetta il pronunciamento del Ministero ormai prossimo, visto che il 3 aprile è vicino, ma da quel che si sente, è ormai certo che le misure restrittive per impedire al contagio di diffondersi dureranno altri giorni, quindi possiamo soltanto sperare che la curva inizi a calare. Quanto al resto, credo se ne riparlerà dopo Pasqua”.

“Al mattino, lezioni online per i figli e la moglie insegnante e compiti con i figli, che sono sempre in contatto con i loro insegnanti i quali, a mio avviso, stanno facendo un ottimo lavoro. Poi abbiamo la fortuna di poter uscire nel nostro ampio giardino, dove giochiamo a basket, calcio e inventiamo ogni giorno qualcosa di nuovo”.

Commenta