Simone Pianigiani: Solidi anche con quintetti insoliti. Questa è la strada

Simone Pianigiani: Solidi anche con quintetti insoliti. Questa è la strada

Le parole del coach di Milano dopo la vittoria su Trento

Coach Simone Pianigiani così ha commentato la vittoria su Trento: “Oggi il senso della partita era giocare con assetti nuovi, mettere dentro Omic ed essere solidi anche con quintetti insoliti. In questo momento in termini di infortuni siamo al massimo della sfortuna ma dobbiamo abituarci a tener fuori anche giocatori come Mike James: inizialmente pensavamo di tenerlo fuori a Trieste, ma era in sovraccarico e negli ultimi tre giorni ha fatto un lavoro differenziato di cui beneficerà. Siamo stati bravi perché solidi e nel secondo tempo sempre in controllo. Come atteggiamento e serietà abbiamo dato una bella risposta. Dispiace trovarci in questo mese chiave non al top, oggi eravamo senza quattro quinti del quintetto, ma giocheremo alla morte già da mercoledì contro il Barcellona. Kuzminskas è stato bravo anche difensivamente come applicazione tenendo conto che loro con Pascolo o Gomes da 4 sono molto diversi. È la prova di come i singoli si stiano applicando perché poi dai progressi individuali nascono quelli di squadra. Omic ha fatto bene nel cercare di dialogare con i compagni. In EuroLeague ci permetterà di rimanere credibili dentro l’area anche sul piano fisico”.

Fonte: Ufficio stampa Olimpia Milano.

Commenta