Simone Pianigiani: Se tutti daranno qualcosa anche per due minuti ce la giocheremo

Courtesy of Getty Images
Courtesy of Getty Images

Le parole del coach dell'Olimpia Milano sul match contro il Panathinaikos

Coach Simone Pianigiani ha allenato l’Olimpia prima di lasciarsi alle spalle il Mediolanum Forum e volare verso Atene per la gara di domani sera (alle 20.00 italiane) contro il Panathinaikos: “Andiamo a giocare su un campo molto complesso storicamente, una gara importante contro una squadra che vuole restare nel gruppo come noi e ovviamente aveva un altro tipo di obiettivi. Siamo in un momento in cui dobbiamo ripristinare gli equilibri e gestire il rientro di Nedovic. Finora ce la siamo giocata sempre, con tutte le avversarie e questo dovremo farlo anche ad Atene. Vogliamo bussare alla porta, continuare a farlo, per cogliere l’occasione quando si apriraà, come diceva Coach Peterson. Vogliamo imporre il nostro ritmo come abbiamo fatto tante volte a inizio stagione”. Ovviamente il Panathinaikos ha tante frecce da usare: “In difesa possono ricorrere ai cambi sistematici anche con i lunghi, la leadership di Calathes in casa è fortissima e sanno alimentare le uscite di specialisti che conosciamo bene come Langford ovviamente o Lojeski. Noi proveremo a mantenere un po’ di freschezza nonostante questo ritmo che non permette di respirare”.

L’obiettivo è “restare con loro tutta la gara, fino alla fine: sarebbe un segnale importante perché poi in un finale punto a punto potremo dire la nostra e anche noi vogliamo rimanere nel gruppo. E’ fondamentale non affondare prima e fondamentale è che chi entra anche per due minuti dia un contributo. Solo così possiamo gioarcela fino in fondo. Ma andiamo ad Atene con l’orgoglio di potercela giocare e con la stessa classifica di una squadra come il Panathinaikos”.

Fonte: Ufficio Stampa Olimpia Milano.

Commenta