Siena, Massimo Dattile rassegna le dimissioni

Con una comunicazione inviata ai Soci di Mens Sana Basket 1871 SSD a R.L., l'Amministratore delegato della Società biancoverde, Massimo Dattile, ha rassegnato le proprie dimissioni irrevocabili dall'incarico, rimettendo le deleghe assegnate all'Assemblea dei Soci.

Con una comunicazione inviata ai Soci di Mens Sana Basket 1871 SSD a R.L., l’Amministratore delegato della Società biancoverde, Massimo Dattile, ha rassegnato le proprie dimissioni irrevocabili dall’incarico, rimettendo le deleghe assegnate all’Assemblea dei Soci.
Nella comunicazione fatta pervenire oggi a Siena Sport Network S.r.l., Consorzio Basket e Sport a Siena S.c.ar.l., Associazione “Io Tifo Mens Sana” e Polisportiva Mens Sana, Dattile sottolinea che “allo stato dei fatti il mio ruolo, finalizzato alla gestione della crisi che ha investito il sodalizio, può ritenersi concluso. Il rinvio del termine disposto dal Tribunale, per l’eventuale ammissibilità alla procedura di concordato preventivo, che ritenevo essere l’ultima vera possibilità di ‘sopravvivenza’, ha di fatto definitivamente vanificato ogni possibilità di intervento e quindi di coinvolgimento di soggetti terzi assolutamente necessari sia dal punto di vista sportivo a garanzia della necessaria, ancorché meno blasonata, continuità di impresa, sia a sostegno del progetto concordatario”.
“Nella speranza che possiate evitare il fallimento della Società – si rivolge Dattile ai Soci – vi ringrazio per l’opportunità professionale che mi è stata offerta, e per la quale ho cercato, nonostante la surreale situazione, di adoperarmi al meglio. Rimango con l’amarezza di essere stato lasciato veramente da solo nonostante in molti e di diversa estrazione, che ho avuto modo di conoscere in questa breve esperienza, hanno sostenuto con forza che questo ‘beneì è ‘comune’ed appartiene alla ‘collettività senese’”.

Fonte: Ufficio stampa Siena.

Commenta