Sidigas Avellino, ieri i controlli della Com.Tec. Servirà una ricapitalizzazione?

Sidigas Avellino, ieri i controlli della Com.Tec. Servirà una ricapitalizzazione?

La situazione del club sarebbe "balbettante" causa il debito con l'Erario. Ma tutto si risolverebbe con una ricapitalizzazione da due milioni di euro

Nella giornata di ieri i revisori della Com.Tec si sono presentati nella sede della Sidigas Avellino. Nei prossimi giorni si attende un referto conclusivo.

Secondo il Mattino, nessun problema in merito ai pagamenti delle tasse e degli F24 (contributi e stipendi). Da sistemare, invece, un dato relativo ai parametri di bilancio: «le verifiche effettuate avrebbero fatto riscontrare un rapporto relativo all’indebitamento più elevato del dovuto» recita l’articolo.

E ancora: «Ogni società dovrebbe rientrare attorno allo 0.8%. La Scandone sforerebbe questa soglia». Il valore si riferirebbe al debito con l’Erario, rateizzato dal club ma con dilazione di pagamento scattata solo dopo il 31 marzo 2019.

Secondo il Mattino, per questo la situazione del club sarebbe «balbettante», e potrebbe essere risolta con una ricapitalizzazione di due milioni di euro.

 

Commenta